Il film da vedere stasera, 20 ottobre – Casino Royale

Daniel Craig

Casino Royale - LocandinaBuongiorno amici! Se vi va, questa sera potete passare due ora in compagnia dell’agente segreto più famoso del mondo: non perdete Casino Royale (2006) del regista  Martin Campbell (GoldenEye, La maschera di Zorro, Fuori controllo) con Daniel Craig, Giancarlo Giannini, Eva Green,  Mads Mikkelsen e Judi Dench.

Trama del film:

La spia britannica James Bond (Daniel Craig) si guadagna la licenza di “doppio zero” uccidendo a sangue freddo due traditori dell’MI6 di stanza a Praga.

Inviato in missione in Madagascar, qui insegue ed elimina un mercenario, assoldato per compiere un attentato; l’assassinio però viene ripreso dalle telecamere all’interno di un’ambasciata, generando un caos mediatico che comporta la momentanea sospensione del neopromosso agente.

Indagando per proprio conto, 007 raggiunge quindi le Bahamas, dove scopre che il temuto attentato sta per essere compiuto da un secondo mercenario: il bersaglio è il prototipo di un moderno velivolo che sta per essere presentato all’aeroporto di Miami, ma anche stavolta Bond riesce a sventare il pericolo.

L’MI6 scopre che il mandante di tutto è un banchiere privo di scrupoli soprannominato Le Chiffre (Mads Mikkelsen), presumibilmente albanese, brillante matematico e giocatore di poker, la cui specialità è arricchirsi in borsa tramite la vendita allo scoperto di azioni destinate a scendere, a seguito degli attentati da lui organizzati.

Le recenti azioni di 007 hanno tuttavia causato al banchiere un debito di diverse centinaia di milioni. Per rifarsi delle perdite, questi organizza nel piccolo e tranquillo Casino Royale in Montenegro una partita di Texas hold ’em, con poste molto alte: se infatti Le Chiffre non riguadagnerà al più presto il denaro che ha dilapidato, i suoi clienti lo uccideranno.

Bond, nonostante le ancora numerose pecche mostrate in servizio, è considerato uno dei pochi in grado di tener testa a Le Chiffre sul tavolo verde; partecipa quindi alla partita, finanziato dal tesoro britannico rappresentato dall’affascinante Vesper Lynd (Eva Green) per la quale inizia presto a maturare dei sentimenti…

appuntamento alle 21.15 su Rai 3!

Alcune curiosità sul film

  • Le scene della tortura di Bond sono state parzialmente tagliate per evitare la censura nel Regno Unito. A detta del regista Campbell, la pellicola contiene le scene più crude che siano mai state girate in un film di 007.
  • Il 21º film dedicato all’agente 007 con l’esordio di Daniel Craig ha avuto uno straordinario successo internazionale: la pellicola ha incassato nel mondo 599.045.960 dollari.
  • Vari critici hanno descritto Daniel Craig come il primo attore ad interpretare la vera personalità del James Bond dei romanzi di Ian Fleming: ironico, brutale e freddo.
  • Casino Royale viene ritenuto come uno dei migliori film della serie di James Bond: secondo l’Internet Movie Database.
  • Il costume da bagno azzurro indossato da Daniel Craig in una scena del film, è stato venduto ad un’asta per 72.000 dollari.

Gli attori protagonisti

Daniel Craig
Daniel Craig

Daniel Wroughton Craig è nato a Chester, UK, il 2 marzo 1968 (48 anni).

Brillante negli studi e nello sport, specialmente nel rugby, attorno ai sedici anni manifesta interesse nel campo della recitazione. Studia alla National Youth Theatre, per mantenersi agli studi fa il cameriere per diversi anni fino a laurearsi, nel 1990, presso la prestigiosa “Guidhall School of Music and Drama”.

Debutta nella serie televisiva Le avventure del giovane Indiana Jones nel ruolo di Schiller, e successivamente recita nel film La forza del singolo al fianco di Morgan Freeman. Nel 2001 lavora a Hollywood nel blockbuster Tomb Raider con Angelina Jolie, e in Era mio padre di Sam Mendes.

Nel 2005 diviene il nuovo James Bond, dopo aver battuto la concorrenza di attori come Clive Owen, Ewan McGregor, Colin Farrell e Hugh Jackman. Nel 2012 interpreta per la terza volta il ruolo di James Bond in Skyfall.

A quattro anni di distanza dall’ultima interpretazione, il film ottiene un successo ancora maggiore dei precedenti, guadagnando 5 candidature agli Oscar e vincendone 2, arrivando ad incassare in tutto il mondo 1,1 miliardi di dollari, facendone il film più fruttuoso di sempre della serie di James Bond.

Nel 2016 l’attore ufficializza l’addio al personaggio di James Bond, rinunciando a un compenso di 68 milioni di sterline.

Judi Dench
Judi Dench

Dame Judith Olivia Dench, conosciuta come Judi Dench è nata a York, USA, il 9 dicembre 1934. (82 anni).

È considerata una delle più significative interpreti del teatro inglese. Ha ottenuto la fama internazionale per il ruolo di M nella serie di film di James Bond da GoldenEye (1995), fino alla sua ultima apparizione della saga in Spectre (2015).

Nel 1998 ha ricevuto la sua prima candidatura agli Oscar come miglior attrice per la sua interpretazione nel film La mia regina e nel 1999 ha vinto l’Oscar alla miglior attrice non protagonista per Shakespeare in Love.

I suoi altri ruoli per cui è stata candidata sono in Chocolat (2000), Iris – Un amore vero (2001), Lady Henderson presenta (2005), Diario di uno scandalo (2006), e Philomena (2013).

La Dench ha ricevuto molte candidature per la sua recitazione in teatro, cinema e televisione; I suoi riconoscimenti includono anche ben 11 Premi BAFTA, 7 Olivier Awards, 2 Screen Actors Guild Awards, 2 Golden Globe e un Tony Award.

Nel giugno 2011, ha ricevuto una borsa di studio dalla British Film Institute (BFI). È anche un membro della Royal Society of Arts (FRSA).

Giancarlo Giannini
Giancarlo Giannini

Giancarlo Giannini è nato a La Spezia, il 1º agosto 1942 (74 anni).

In carriera ha interpretato un’ampia gamma di personaggi, spesso molto diversi tra loro: dall’operaio proletario al boss mafioso, dal protagonista di commedie all’italiana a quello di pellicole di impronta più drammatica, utilizzando con disinvoltura anche numerosissimi dialetti, sia meridionali sia settentrionali.

Specialmente agli inizi della sua carriera, è stato molto attivo anche in televisione, come attore brillante (in coppia anche con Mina), cantante e ballerino.

Nel corso della sua carriera si aggiudica nel 1973 il Prix d’interprétation masculine al Festival di Cannes per Film d’amore e d’anarchia e riceve nel 1976 la candidatura all’Oscar al miglior attore per la sua interpretazione in Pasqualino Settebellezze, entrambi film diretti da Lina Wertmüller.

Ha inoltre vinto sei David di Donatello, cinque Nastri d’argento e cinque Globi d’oro. È anche noto per aver interpretato René Mathis nei due film della saga di James Bond Casino Royale e Quantum of Solace.

Nel 2009 Giannini ha ricevuto una stella sulla Italian Walk of Fame di Toronto, Canada. Ha 4 figli da due mogli.

Mads Mikkelsen
Mads Mikkelsen

Mads Dittman Mikkelsen è nato a Copenaghen, Danimarca il 22 novembre 1965 (51 anni).

Da giovane si allenava per diventare un ginnasta, ma alla fine decise di studiare danza all’accademia di ballo di Göteborg, dove tra l’altro impara a parlare svedese.

Lavorò come ballerino per dieci anni prima di abbandonare quest’attività e iniziare a studiare recitazione alla scuola teatrale di Aarhus nel 1996.

Esordisce al cinema nello stesso anno con Pusher – L’inizio (Pusher), primo episodio di una trilogia criminale diretta da Nicolas Winding Refn, di grande successo in patria.

Nel 2006 raggiunge la notorietà internazionale come protagonista di Dopo il matrimonio della regista danese Susanne Bier (Efter brylluppet), nominato all’Oscar al miglior film straniero e grazie all’interpretazione del villain Le Chiffre in Casino Royale, ventunesimo episodio della serie di James Bond.

Eva Green
Eva Green

Eva Gaëlle Green è nata a Parigi, il 6 luglio 1980 (36 anni).

Ha iniziato la sua carriera come attrice teatrale, debuttando poi nel cinema con il controverso film di Bernardo Bertolucci The Dreamers – I sognatori.

Ha raggiunto il successo internazionale con la sua partecipazione in Le crociate – Kingdom of Heaven di Ridley Scott e interpretando Vesper Lynd nel film di James Bond Casino Royale, grazie al quale ha ricevuto un BAFTA Award.

Nel 2012 è l’antagonista nel film Dark Shadows, di Tim Burton, con Johnny Depp, Michelle Pfeiffer e Helena Bonham Carter.

Nel 2014 recita in due Blockbuster interpretando Artemisia nel film 300 – L’alba di un impero di Noam Murro ispirato ad un fumetto di Frank Miller, e Ava Lord in Sin City – Una donna per cui uccidere

Ha avuto dal 2005 al 2009 una relazione con l’attore Marton Csokas, conosciuto sul set di Le crociate – Kingdom of Heaven.

Trailer del film

Se avete già visto il film, potete vedere in alternativa Bravetown (2015) in onda su la5 (canale 30) alle 21.10

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia