Il film da vedere stasera, 13 maggio – Il capitale Umano

Cari amici, stasera non potete perdere uno dei migliori film realizzati in italia negli ultimi anni: Il Capitale umano (2013), diretto da Paolo Virzì ed interpretato da Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio e Valeria Golino. Liberamente tratto dal thriller di Stephen Amidon, ambientato nel Connecticut e magistralmente ri-ambientato in nord italia dal regista.

Ambientato in Brianza, il film inizia in una notte gelida, con un ciclista che percorre una strada provinciale. Egli è un cameriere, non più tanto giovane, che sta semplicemente tornando a casa dal lavoro. Dopo aver affrontato una curva, il ciclista viene investito da un SUV e lasciato a terra agonizzante.

Il giorno dopo, la vita di due famiglie profondamente diverse sul piano della scala sociale viene toccata da questo tragico incidente in un lento affiorare di indizi e dettagli che sembrano coinvolgere il rampollo di quella più ricca, che abita nella villa che sovrasta il paese, e la figlia dell’altra, piccolo borghese con aspirazioni di ribalta.

Il film si compone quindi in capitoli: ciascuno dedicato ad un personaggio della storia.

Capitolo I – Dino

Dino Ossola (Fabrizio Bentivoglio) è un agente immobiliare, la cui compagna Roberta (Valeria Golino) è una psicologa incinta di due gemelli. Dino vorrebbe disperatamete salire di classe sociale. Sua figlia, Serena, frequenta Massimiliano Bernaschi, figlio di Giovanni Berneschi (Fabrizio Gifuni), un grande uomo d’affari brianzolo. Dino cerca di avvicinarsi alla famiglia Bernaschi e di aumentare la sua fortuna grazie ad un investimento rischioso iniziato da Giovanni.

Capitolo II – Carla

Carla Bernaschi (Valeria Bruni Tedeschi) è la ricca, ma insoddisfatta moglie di Giovanni Bernaschi. Poco stimata dal marito che seppur a suo modo mostra comunque di amarla. Quando si propone di salvare dalla distruzione il teatro della città, e il marito lo mette in vendita per sanare la mancanza di liquidi della sua società, si rende conto della sua inutilità. Inizia a tradire il marito con il direttore del teatro (Luigi Lo Cascio).

Capitolo III – Serena

Serena Ossola (Matilde Gioli), figlia di Dino, frequenta un’elegante scuola privata non corrispondente alla sua classe sociale. Stima poco il padre e ha un rapporto complesso con Roberta, la psicologa sua compagna. È stata fidanzata con Massimiliano Bernaschi e, per non far dispiacere a Carla, finge di esserlo ancora.

La Polizia intanto indaga sull’incidente che ha coinvolto il ciclista e le prove sembrano incastrare Massimiliano, il giovane rampollo della famiglia Bernaschi. Inavvertitamente Dino Ossola viene a sapere il nome del vero colpevole e lo utilizza per ricattare la famiglia Bernaschi, riprendendosi ciò che Giovanni gli aveva promesso, cioè i suoi soldi con il 40% di interessi…

Scoprite come va a finire la storia, su Rai 3 alle ore 21.05!

Se avete già visto Il capitale umano, allora non perdete Machine Gun Preacher con Gerard Butler, su Iris (canale 22) alle ore 21.00.

Fonte: Wikipedia