Il film da vedere stasera, 24 ottobre – The Hours

The Hours - Locandina
The Hours – Locandina

Buongiorno amici! la nostra scelta questo sera ha premiato il film The Hours (2002) di Stephen Daldry (Billy Elliot , The Reader – A voce alta) interpretato da tre grandissime attrici: Nicole Kidman, Julianne Moore e Meryl Streep.

Basato sul romanzo di Michael Cunningham, vincitore del premio Pulitzer Le ore. La Moore è stata anch’essa candidata all’Oscar mentre la Streep è stata candidata al Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico e ai BAFTA. Tutte e tre le interpreti al Festival internazionale del cinema di Berlino sono state premiate con l’Orso d’argento per la migliore attrice.

Trama del film:

Siamo nel 1941, nel  Sussex: dopo avere lasciato una lettera al marito Leonard in cui dice di non potere più combattere contro la depressione, ringraziandolo per la felicità che le ha dato, la scrittrice britannica Virginia Woolf (Nicole Kidman) si suicida annegandosi nel fiume Ouse.

Dopodiché la storia si divide in tre: la storia di un giorno nella vita di Virginia nel 1923; la storia di un giorno nella vita di Laura Brown (Julianne Moore), una casalinga infelice che aspetta un bambino, nel 1951; e la storia di una editor lesbica, Clarissa Vaughan (Meryl Streep), che sta preparando una festa per il suo ex-amante Richard (Ed Harris) che sta per morire di AIDS, nel 2001… Appuntamento su Cielo (canale 26) alle 21.10!

Alcune curiosità sul film

  • Per il difficile ruolo di Virginia Woolf, Nicole Kidman è stata premiata con l’Oscar alla miglior attrice.
  • Il film è stato candidato a nove Oscar, vincendone uno (Miglior attrice protagonista a Nicole Kidman).
  • Il film ha vinto anche un premio BAFTA per Miglior colonna sonora a Philip Glass.

Gli attori protagonisti

Nicole Kidman
Nicole Kidman

Nicole Mary Kidman è nata ad Honolulu, USA, il 20 giugno 1967. (49 anni.)

Nata in una ricca famiglia australiana di lontane origini inglesi, scozzesi e irlandesi. Dopo essersi trasferita negli Stati Uniti, ebbe parecchie offerte che fecero decollare la sua carriera, come il thriller Malice – Il sospetto, accanto ad Alec Baldwin. L’anno che consacrò il suo successo fu il 1995: interpretò infatti Batman Forever e Da morire di Gus Van Sant. Nel 2001 è una madre severa in The Others di Alejandro Amenábar e la tormentata e innamorata cortigiana Satine in Moulin Rouge! di Baz Luhrmann. Entrambi i film sono accolti con entusiasmo da critica e pubblico, ottengono ottimi incassi al box office e portano all’attrice diversi premi e nomination tra cui una vittoria al Golden Globe per la migliore attrice in un film commedia o musicale ed una nomination all’Oscar per Moulin Rouge!. Al 2002 risale The Hours, di Stephen Daldry: acclamato dalla critica e dal pubblico consacra definitivamente Kidman tra le migliori interpreti della scena internazionale grazie alla vittoria dell’Oscar alla miglior attrice. Nel novembre 1989 affianca il già affermato attore Tom Cruise in Giorni di tuono di Tony Scott. I due si innamorano sul set e si sposano il 24 dicembre 1990 con una cerimonia a Telluride, in Colorado. La coppia ha adottato due bambini.  Il 9 agosto 2001 annunciano la separazione. I due non hanno mai voluto rivelare i veri motivi del divorzio. Ha anche due figlie avute con il cantante Keith Urban.

Julienne Moore
Julienne Moore

Julianne Moore, pseudonimo di Julie Anne Smith è nata a Fayetteville, USA, il 3 dicembre 1960 (56 anni).

Nasce in Carolina del nord, da madre scozzese e padre di origini albanesi. Nel 1983, all’età di 23 anni, si trasferisce a New York, dove lavora per qualche tempo come cameriera e appare in produzioni teatrali off-Broadway. Nel 1998 ottiene la sua prima candidatura all’Oscar come miglior attrice non protagonista per Boogie Nights – L’altra Hollywood di Paul Thomas Anderson, due anni dopo viene candidata nuovamente all’Oscar come miglior attrice per Fine di una storia. Nel 2003 ottiene una doppia candidatura all’Oscar, come miglior attrice per Lontano dal paradiso e come non protagonista per The Hours, ma anche questa volta non le viene assegnata l’ambita statuetta. Dal 1986 al 1995 è stata sposata con l’attore e regista John Gould Rubin. Dal 2003 è sposata con il regista Bart Freundlich, conosciuto nel 1996 sul set de I segreti del cuore. La coppia ha avuto due figli.

Meryl Streep
Meryl Streep

Mary Louise Streep, nota come Meryl Streep è nata a Summit, USA, il 22 giugno 1949 (67 anni).

Candidata per 19 volte all’ Oscar, la Streep ha più nomination di ogni altro attore o attrice nella storia, vincendo come migliore attrice non protagonista per Kramer contro Kramer (1979), e migliore attrice protagonista per La scelta di Sophie (1982) e per The Iron Lady (2011).

Detiene inoltre il record di 28 candidature ai Golden Globe, e di 8 vittorie. È anche vincitrice di due Screen Actors Guild Awards, due Emmy Awards, un Prix al Festival di Cannes, due Premi BAFTA, un Orso d’oro (alla carriera) e di un Orso d’argento al Festival di Berlino. Ha ricevuto il premio AFI Life Achievement nel 2004 e il Kennedy Center Honor nel 2011 per il suo contributo alla cultura americana attraverso le arti dello spettacolo. E’ stata fidanzata per 7 anni con John Cazale, suo co-protagonista ne Il cacciatore, fino alla sua morte, sopraggiunta per un cancro ai polmoni il 12 marzo 1978. Il 30 settembre 1978 ha sposato lo scultore Don Gummer. Hanno quattro figli.

Trailer del film

Se avete già visto il film, potete guardare in alternativa Le quattro piume (2002) su La 5 (canale 30) alle 21.10.

Finti citate nell’articolo: Wikipedia