Il film da vedere stasera, 10 dicembre – Ritratto di signora


NICOLE KIDMAN
1996

THE PORTRAIT OF A LADY (1996) NICOLE KIDMAN POAL 057 MOVIESTORE COLLECTION LTD
Ritratto di signora – locandina

Buongiorno amici e buon weekend! Il Film che vi proponiamo di vedere stasera è Ritratto di signora (1996), ratto dall’omonimo romanzo di Henry James ed interpretato da una grandissima Nicole Kidman ed un altrettanto magistrale John Malkovich, affiancati da Viggo Mortensen. La regia è affidata a Jane Campion (Holy Smoke – Fuoco sacro, In the Cut).

Trailer del film

Il film è ambientato nel 1873, in Inghilterra. Isabel (Nicole Kidman), una giovane americana, vi si è recata al seguito di una ricca zia; lì si scontra con la mentalità chiusa di un gruppo di americani espatriati nel vecchio continente alla fine del ‘800 e, a differenza di questi ultimi, è decisa a salvaguardare la sua libertà per poter sperimentare la varietà del mondo.

Dopo aver rinunciato alla proposta di matrimonio di un ricco pretendente, Lord Warburton (Richard Grant), ed a quella di un altro giovane, Goodwood (Viggo Mortensen), per non rinunciare alla sua libertà e non rinchiudersi in una vita scontata e prevedibile, si reca a Firenze.

Isabel cadrà vittima dei raggiri di Madame Merle, un’avventuriera che le dimostra dapprincipio amicizia, e del suo amante Gilbert Osmond (John Malkovich).

Quest’ultimo riesce a sposare Isabel per interesse, attratto com’è dalla ricca eredità che ella ha ricevuto dallo zio Touchett. Dopo averla affascinata e circuita, le rende la vita matrimoniale impossibile, impedendole di realizzare i propri sogni.

Isabel apprenderà una triste verità: la figlia di primo letto di Osmond, Pansy, è in realtà nata dalla relazione illegittima di quest’ultimo con Madame Merle. Solo quando apprende per lettera dell’imminente trapasso del cugino Ralph Touchett, consunto dalla tisi, decide di rompere la sua acquiescenza ai voleri del marito e, contro la volontà di quest’ultimo, ritorna in Inghilterra per rivedere Ralph.

A lui, che è in punto di morte, Isabel finalmente si apre per la prima volta, ammettendo di essere tormentata dalla crudeltà di Osmond e confessando al cugino il suo amore. Questi però muore.

Dopo il funerale, Isabel incontra nuovamente Goodwood, il pretendente che non aveva voluto sposare in Inghilterra e si lascia travolgere dalla passione per lui: Goodwood, avendo capito l’infelicità di Isabel, le propone infatti di sposarlo.

Il finale del film lascia un interrogativo sulla futura vita della protagonista, al contrario del libro che invece definisce bene il suo futuro…

L’appuntamento è per le ore 21.30 su La7d (canale 29). Vi ricordiamo che la visione ai bambini è sconsigliata.

Alcune curiosità sul film

  • Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Henry James.
  • Il film ha ottenuto due nomination agli Oscar 1997.

Gli attori protagonisti

Nicole Kidman

Nicole Mary Kidman è nata ad Honolulu, USA, il 20 giugno 1967. (49 anni.)

Nata in una ricca famiglia australiana di lontane origini inglesi, scozzesi e irlandesi. Dopo essersi trasferita negli Stati Uniti, ebbe parecchie offerte che fecero decollare la sua carriera, come il thriller Malice – Il sospetto, accanto ad Alec Baldwin. L’anno che consacrò il suo successo fu il 1995: interpretò infatti Batman Forever e Da morire di Gus Van Sant.

Nel 2001 è una madre severa in The Others di Alejandro Amenábar e la tormentata e innamorata cortigiana Satine in Moulin Rouge! di Baz Luhrmann. Al 2002 risale The Hours, di Stephen Daldry: acclamato dalla critica e dal pubblico consacra definitivamente Kidman tra le migliori interpreti della scena internazionale grazie alla vittoria dell’Oscar alla miglior attrice.

Nel novembre 1989 affianca il già affermato attore Tom Cruise in Giorni di tuono di Tony Scott. I due si innamorano sul set e si sposano il 24 dicembre 1990 con una cerimonia a Telluride, in Colorado. La coppia ha adottato due bambini.  Il 9 agosto 2001 annunciano la separazione. I due non hanno mai voluto rivelare i veri motivi del divorzio. Ha anche due figlie avute con il cantante Keith Urban.

John Malkovich

John Gavin Malkovich è nato a Christopher, USA il 9 dicembre 1953 (63 anni).

Nasce da padre immigrato, di origine Croata e da madre americana di origini scozzesi, francesi e tedesche.  Il debutto sul grande schermo avviene, dopo aver recitato in alcuni film per la televisione, con Le stagioni del cuore (1984) di Robert Benton, per il quale viene nominato agli Oscar come miglior attore non protagonista, seguito subito dopo da Urla del silenzio di Roland Joffé.

Nel 1988 è protagonista, accanto a Glenn Close e Michelle Pfeiffer, del film di Stephen Frears Le relazioni pericolose. Nel 1994 viene nuovamente candidato agli Oscar, sempre come miglior attore non protagonista, per Nel centro del mirino (1993), diretto da Wolfgang Petersen.

Anche se il film di Spike Jonze Essere John Malkovich, basato sulla sceneggiatura di Charlie Kaufman, lo vede protagonista a partire dal titolo, nella pellicola Malkovich interpreta una lieve “variazione” di sé stesso. Nel 2010 recita, in un cast d’eccezione, al fianco di Morgan Freeman, Bruce Willis e Helen Mirren, nel film Red di Robert Schwentke e nel 2013 gira il sequel Red2.

Viggo Mortensen

Viggo Peter Mortensen Jr. è nato a New York, il 20 ottobre 1958 (58 anni).

È noto principalmente per il ruolo di Aragorn nella trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli diretta da Peter Jackson.

Tra gli altri film in cui ha recitato vi sono Allarme rossoDelitto perfettoOceano di fuoco – HidalgoIl destino di un guerrieroThe RoadI due volti di gennaio e i film di David Cronenberg A History of ViolenceLa promessa dell’assassino, per il quale nel 2008 ha ottenuto la candidatura ai Premi Oscar come miglior attore protagonista, e A Dangerous Method.

Oltre ad essere attore è anche, occasionalmente, poeta, fotografo e musicista. Nel 1987 sposa la cantante punk Exene Cervenka. Hanno divorziato nel 1998, quando il loro primo figlio aveva 10 anni. Nel 2002 è stato inserito tra le 50 persone più belle del mondo, nella lista stilata dalla rivista People. Parla fluentemente inglese, danese e spagnolo; piuttosto bene italiano, francese, svedese e norvegese.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia