Gigi D’Alessio: l’omaggio cantato al grande Totò a Made in Sud

alessio made in sud totò

Gigi D’alessio, conduttore di quest’anno della trasmissione di cabaret Made in Sud, ad ogni puntata oltre a fare il presentatore e a cantare si diletta anche a fare dei monologhi emozionanti.

Nella prima puntata vi parlammo del monologo fatto sui napoletani, poi i suoi monologhi si sono spostati verso altri due grandi personaggi Renato Carosone e Mario Merola), mentre nella puntata andata in onda mercoledi 19 aprile 2017 ha voluto ricordare il grande Totò.

In questi giorni si è celebrato il 50° anniversario dalla morte del Principe della risata.

Su totò s’è già detto tanto, è stato uno degli artisti più importanti di Napoli e dell’Italia.

Gigi D’alessio: Omaggio a totò.

Per omaggiarlo, D’Alessio, ha deciso di cantare una delle più celebri poesie di Totò, ‘A livella. A

Eccovi il video:

La livella di totò

Per chi non la conoscesse la livella di totò sfrutta la ricorrenza del 2 novembre, assai sentita nella sua Napoli natia, per affrontare ironicamente il tema della morte.

La poesia è ambientata in un cimitero, dove un malcapitato rimane chiuso dopo aver fatto visita alla tomba della zia defunta. Questi assiste incredulo al discorso tra due ombre: un marchese e un netturbino, casualmente sepolti l’uno accanto all’altro, rispettivamente in una tomba fastosamente ornata ed in un sepolcro abbellito solo da una misera croce di legno.

È il marchese (signore di Rovigo e di Belluno, come ricordato alla lapide) ad aprire la discussione, lamentandosi con fare polemico e mordente che la salma del netturbino – del quale disprezza la miseria ed il tanfo – sia stata deposta accanto alla sua.

Se non l’avete mai letta vi consiglio di leggerla, eccovi il link.

Eccovi la livella recitata direttamente da Totò: