Grande Fratello Vip 2018: esposto Codacons contro Francesco Monte

francesco monte

Il Grande Fratello Vip 3 inizierà domenica notte ma già le polemiche sono iniziate. Infatti è di queste ore un esposto del Codacons presentato all’Agcom per chiedere l’allontanamento dal reality, se non dalla tv di Francesco Monte!

Codacons su Francesco Monte: “Messaggio scorretto, pericolo di grave danno per i minori”

Vediamo di capire bene cosa è accaduto e di spiegare come mai ci si accanisca in maniera sistematica contro questo ragazzo il cui unico peccato è quello di voler fare televisione.

Sicuramente la scelta di ributtarlo in un calderone mediatico tritacarne come il Grande Fratello di cui conosciamo bene i meccanismi è stato un azzardo, visto la gogna a cui è stato sottoposto durante L’isola dei Famosi nel cosiddetto Canna- Gate, ma iniziare un nuovo reality sempre con questa storia delle canne è veramente assurdo!

L’esposto del Codacons all’Agcom

Cosa è accaduto nello specifico? Il Codacons ha presentato un esposto all’Autorità per le comunicazioni (Agcom) di estromettere dalla trasmissione, dal Grande Fratello appunto, la partecipazione di Monte e addirittura di sospendere il reality di canale 5!

Secondo il Codacons la partecipazione di Francesco Monte al Reality sarebbe un pericolo per il pubblico dei minori.

Si legge nell’esposto del Codacons:

Come noto Francesco Monte negli ultimi mesi è stato al centro di critiche e numerose polemiche dopo essere stato accusato da un’altra concorrente dell’Isola dei famosi di aver fatto uso di sostanze stupefacenti in Honduras.

Lo stesso Monte, sarebbe stato scelto per essere uno dei concorrenti della terza edizione del ‘Grande fratello Vip’, uno dei programmi maggiormente seguiti dal pubblico italiano.

A tal uopo la scrivente ritiene opportuno, necessario e doveroso portare all’attenzione della menzionata Autorità una questione assai grave legata alla possibile pubblicizzazione, mediante la partecipazione del Monte al programma ‘G.F. Vip’, di un messaggio scorretto, diseducativo, fuorviante e pericolosissimo, legato all’utilizzo delle droghe leggere, che potrebbe trasformarsi in una sorta di ‘istigazione a fumare’, per i tanti giovani e meno giovani che apprezzeranno la partecipazione al reality del tronista.

Con riguardo al divieto di propaganda pubblicitaria delle sostanze stupefacenti, di cui all’art. 84 del Dpr 309/1990, la Corte di Cassazione ritiene che vadano in essa ricomprese anche ‘le ipotesi di una forma indiretta di pubblicità della sostanza stupefacente vera e propria’.

Il problema legato all’uso di sostanze stupefacenti è una piaga che interessa l’Italia ormai da molti anni, soprattutto avendo riguardo ai più giovani, che costituiscono comunque una parte rilevante del pubblico del programma televisivo in questione.

In secondo luogo, la tutela dei minori rappresenta un’importante linea di attività dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni secondo quanto stabilito dall’articolo 1, comma 6 lett. b) n.6 della legge 249/97.

La trattazione di tale caso mediatico appare dunque molto delicata per l’influenza che la stessa ed il suo protagonista possano ingenerare sui giovani, considerati i soggetti maggiormente influenzabili dai media”.

Cosa deciderà Mediaset?

Cosa accadrà dunque? A questo esposto si unirà quello del Moige? Ormai è un classico: quando iniziano i reality Mediaset queste associazioni si muovono e chiedono la sospensione del programma o l’allontanamento di questo o quel concorrente.

Si attende adesso la risposta di Mediaset…

In ogni caso vi rinnoviamo l’appuntamento con la prima puntata del Grande Fratello Vip 3, per lunedì 24 settembre 2018

Ma collegatevi la notte tra domenica e lunedì su Mediaset Extra: per tre vips il gf inizia prima!

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here