Pechino Express, nona puntata: in finale Caporali, Clubber e Compositori

Pechino Express 2017

Pechino Express – Verso il Sol Levante: siamo giunti quasi alla fine del reality di Rai 2. Ieri sera, mercoledì 1 novembre, abbiamo assistito alla nona puntata, in cui si è disputata la semifinale fra le 4 coppie rimaste in gara.

Pechino Express, le prove e le coppie miste

La prima prova consiste nel trovare qualcuno che faccia entrare i concorrenti in un sito Internet di cui hanno username e password. Lo scopo è recuperare un indizio che porterà ognuno di loro a gareggiare a fianco di un nuovo compagno di viaggio.

Le coppie miste sono così formate:

  • Francesco e Antonella
  • Lauro e Jill
  • Edoardo ed Ema
  • Rocco e Valentina

Le nuove squadre devono riuscire a far mangiare ai passanti dei dolcetti tipici giapponesi (dalla consistenza disgustosa!). Terminata la prova, si affrettano a trovare un passaggio e una sistemazione per la notte.

La seconda missione prevede di riconoscere, all’interno di un caleidoscopio, 15 personaggi famosi: la riuscita farà guadagnare delle indicazioni per la prova vantaggio e la velocità, dei punti in più.

Nella prova vantaggio ogni concorrente è vestito da palla colorata e deve fare quanti più gol riesce, per far vincere la sua squadra. Arrivano primi Antonella e Francesco (che poverino, cade con la faccia a terra e si fa male davvero: ne consegue sangue dal naso e labbro superiore “effetto canotto”!).

Ora i due attendono in una postazione i rispettivi (originali) compagni di viaggio e la prima coppia che si ricongiunge sarà risparmiata dalla ricerca del passaggio e della casa per trascorrere la notte.

Caporali irriducibili!

Non lo nego: sono le mie preferite da inizio programma. Antonella Elia e Jill Cooper, con la loro ostinazione, con le loro lacrime, la loro fragilità, la loro simpatia, i loro litigi, rappresentano una delle coppie più forti di quest’anno.

Dopo la prova vantaggio, sono le prime a ricongiungersi e, come se non bastasse, sono anche le prime ad arrivare al traguardo finale, posto di fronte al panorama mozzafiato che offre la vista del Monte Fuji.

Per giungere a quest’ultima tappa della semifinale, hanno percorso 8 km, tra sentieri in mezzo a meravigliosi boschi e cascate, e bicchieri di sakè (che rendono i boschi fatati e animati di unicorni e fate!!). Fantastico vedere tutti i viaggiatori alticci!

Dopo questa parentesi alcolica, ecco la classifica delle coppie:

  1. Caporali
  2. Clubber
  3. Maschi
  4. Compositori

A rischio eliminazione, quindi, Francesco/Rocco e Lauro/Edo. Antonella e Jill stavolta salvano i Compositori (la scorsa puntata avevano salvato i Maschi), rivalutati durante la semifinale.

Nella busta nera è scritto “ELIMINATI”. Ad un passo dalla finale, ci lasciano (e mi dispiace davvero tanto) i Maschi, definiti da Costantino, vicino alla commozione,

sempre gentili, leali e corretti.

Francesco Arca, riferendosi agli altri concorrenti, dice:

Ho imparato molto da ognuno di loro.

E porterà sempre nel cuore le famiglie che li hanno ospitati e che gli hanno dato anche l’ultimo chicco di riso.

Rocco Giusti dichiara:

Ho superato i miei limiti e le mie paure. E sono stato felice di aver fatto questa esperienza con Francesco.

(Davvero un gran peccato!)

3 coppie in finale, alla volta di Tokio, tutte bionde, tutte che iniziano con la lettera C! Chi vincerà secondo voi la sesta edizione di Pechino Express? Le Caporali, le Clubber o i Compositori?

Appuntamento con l’ultima puntata, mercoledì 8 novembre alle 21.20 su Rai2!

CONDIVIDI
Articolo precedenteColorado 2017, nuova edizione con Paolo Ruffini e Federica Nargi
Prossimo articoloStasera in tv, programmi e film in prima serata | 2 novembre 2017
mm
Sono Valentina B., classe 1979, marchigiana. Ho un marito e un bimbo bellissimo e faccio la mamma a tempo pieno, il mestiere più duro e più bello del mondo! Mi piace scrivere e sono un'appassionata di libri, soprattutto romanzi. Amo il cinema e la televisione. Sono una nostalgica : adoro rivedere i vecchi film e programmi della mia infanzia e adolescenza e mi commuovo sempre!