Perché il campione Nicolò Scalfi non è più a Caduta Libera? E’ stato sconfitto? Tornerà?

Il concorrente di Caduta Libera

Perché a Caduta Libera il campione Nicolò Scalfi non c’è più? Chi oggi, lunedì 8 luglio 2019, si sintonizza nel preserale di Canale 5, come prima cosa non può che notare l’assenza del “campioncino” in studio. Ma qual è il motivo di tale “scomparsa” televisiva?

Perché il campione Nicolò Scalfi non è più a Caduta Libera?

Beh, niente paura, il campione Nicolò Scalfi non è più a Caduta Libera perché è stato regolarmente eliminato. La sconfitta del giovane “campioncino”, infatti, è avvenuta durante la puntata di sabato 6 luglio 2019. Un momento emozionante, col diretto interessato che si è commosso per l’accaduto, insieme alla madre e al conduttore Gerry Scotti.

Le immagini dell’eliminazione, dicevamo, sono andate in onda su Canale 5 nel preserale di sabato scorso. Nicolò è stato battuto dal salernitano Francesco, un impiegato vicino alla laurea in Ingegneria, padre di una bambina di nome Martina e con al seguito un portafortuna regalatogli dalla piccola.

Insomma, per chi si fosse perso la scena, sabato il ragazzo è stato “buttato giù” dopo più di una sfida al cardiopalma, con vari concorrenti che lo hanno messo in difficoltà “rubando” le ultime “vite” rimaste. “Fatale”, però, per Nicolò è stata la parola “coniglietto”, non individuata nell’ultima sfida per lui decisiva.

E’ così che Scalfi ha perso ufficialmente il titolo di campione dopo 88 puntate e ben 651.000 euro totali vinti. Una vincita record che lo ha anche portato ad essere il concorrente che ha vinto di più nella storia del gioco targato Mediaset ed Endemol e con più presenze all’attivo in trasmissione.

Lo scorso 1 e 2 luglio 2019, del resto, le sue ultime due vittorie consecutive, pari rispettivamente a 131.000 e 10.000 euro. La sua prima puntata, invece, risale al 24 ottobre 2018, data del suo debutto all’interno del popolare game show campione di ascolti.

Buoni ascolti confermati anche dai dati Auditel registrati dalla puntata di sabato 6 luglio 2019, quella con l’amara sconfitta: 1.368.000 e 2.348.000 telespettatori medi, pari al 14% e 20.3% di share, nei rispettivi segmenti intitolati Caduta Libera – Inizia la sfida e Caduta Libera.

Nicolò Scalfi tornerà a Caduta Libera?

Ma Nicolò Scalfi tornerà o no a Caduta Libera? La risposta è un po’ sì e un po’ no. Sì, perché, questo lunedì 8 luglio 2019, Gerry Scotti apre il programma di Canale 5 con un’intera anteprima dedicata alla sconfitta del super “campioncino” bresciano.

Sì, anche perché il conduttore ha già proposto a Scalfi di tornare in trasmissione, ovviamente non come campione titolare, ma all’interno di speciali domenicali o serali dedicati al Torneo dei super campioni del game show (già si vocifera che, in tv, lo speciale appuntamento arriverà il prossimo novembre); tra questi, solo per citarne alcuni, anche Davide Maistrello ed Edoardo Riva. Insomma, Nicolò accetterà l’invito del padrone di casa o preferirà declinarlo?

Per il resto, si può parlare ufficialmente di un non ritorno di Scalfi nel gioco condotto da Gerry Scotti. Questo perché il regolamento del quiz, come ovvio che sia, è scritto in lingua italiana e, dunque, quando il campione di turno perde non può che tornare a casa, sì in lacrime o dispiaciuto, ma pur sempre a casa.

La biografia di Nicolò Scalfi

Ma chi è Nicolò Scalfi? Poche, in verità, le informazioni contenute nella biografia ufficiale del super campione di Caduta Libera. Quello che sappiamo finora, infatti, è che il “campioncino” ha 20 anni, abita a Brescia – più precisamente a Sarezzo, dove vive con la famiglia -, ha un profilo Instagram che conta oltre 100.000 followers ed è uno studente di Design industriale a Milano.

Ultimamente, però, intervistato dal “Giornale di Brescia” Nicolò ha fatto sapere che intende trasferirsi alla Facoltà di Lettere Moderne all’Università Cattolica della sua città, anche perché il suo sogno è quello di diventare un giornalista sportivo. Infine, dopo aver presentato in tv le sue due ormai ex fidanzate, Valeria Filippetti e Sara Mustari, al quotidiano locale Nicolò ha anche ammesso che gli farebbe piacere partecipare a L’Isola dei Famosi.

mm
Classe 1992, campano. Nel 2019 torno nel team di "Superguida tv" dopo la precedente esperienza del 2017 e dopo varie collaborazioni con altri siti di televisione: "Gossip e tv" (2018); "Nanopress"/"Televisionando" (2013 - 2017); "Davide Maggio" (2013). Dopo aver mosso i primi passi come giornalista e blogger grazie a "Corriere del Sannio" e "Fuori dal comune Castelvenere", nel 2014 conseguo anche la laurea in Scienze e tecniche psicologiche all'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Per info e comunicati stampa puoi scrivermi a questo indirizzo e-mail: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here