Festival di Sanremo 2021, Bugo commenta il suo post di sfogo: “La vicenda dello scorso anno ha offuscato la mia musica”

Il cantante BUGO

Dopo la squalifica dello scorso anno, è tornato all’Ariston da solista portando un brano che racconta la sua voglia di rivalsa, “E invece sì”. Bugo ha dimostrato che non bisogna mai aver paura di mettersi in gioco una seconda volta e proprio oggi in conferenza stampa si è lasciato andare a qualche riflessione.

Bugo in conferenza stampa a Sanremo 2021

Noi di SuperGuida TV gli abbiamo chiesto con quale spirito sta affrontando questa esperienza rispetto allo scorso anno invitandolo ad una riflessione più ampia sul post critico pubblicato su social ieri e destinato alla stampa: “Ho scritto quel post dopo dopo giorni in cui la stanchezza ha preso il sopravvento. Noi artisti stiamo vivendo una situazione particolare a causa delle restrizioni. Tornare qui dopo un anno e leggere articoli in cui non si parla della mia musica ma della vicenda dello scorso anno mi ha fatto soffrire tanto e non lo nascondo. Credo che la mia musica sia stata offuscata da questa vicenda e per un artista è pesante. Sono venuto qui con l’obiettivo di cantare, imprecisioni comprese”, ha confidato.

Sulla scelta di inserire nell’album la canzone “Sincero” in collaborazione con Morgan ha poi aggiunto: “La canzone è bellissima così perché c’è anche lui. Io non ho mai pensato di non inserire la sua voce”. Intanto, il brano in gara anticipa l’uscita del suo album “Bugatti Christian” di cui l’artista ci ha fornito qualche dettaglio in più: “In questo nuovo progetto discografico non c’è un concept ma cerco comunque di lanciare un messaggio a chi ascolta. Questo album è come se fosse una mia presentazione, una continuazione della mia visione sul mondo parlando di amore o del desiderio di rivalsa o nostalgia. Nel complesso è il mio racconto del mondo di questi anni che sto vivendo. Nell’album canterò anche col vocoder in “Videogame”. Non ho fatto questa scelta per prendere in giro il mondo del rap. Nel disco la mia voce è molto pulita e poco artefatta, ma in questo brano il vocoder è un richiamo al mondo dei videogame, per questo abbiamo deciso di differenziare il suono della mia voce”.

Bugo e la popolarità

Sul suo rapporto con la popolarità, Bugo ha dichiarato: “Con i miei fan ho un bellissimo rapporto e ci vogliamo molto bene. Ci sono dei ragazzi che mi seguono da vent’anni e altri invece che magari hanno deciso di cambiare strada avendo mutando anche io stesso le scelte artistiche”. In questa settimana, le sue performance sono state criticate sui social. Agli attacchi, lui replica: “Ho preso più confidenza quest’anno con lo spazio. Con I Pinguini Tattici Nucleari penso di aver fatto una bella esibizione e ieri sera ho avuto l’impressione di sentirmi più maturo a livello artistico”. Dopo questa esperienza, Bugo vorrebbe tornare ad esibirsi dal vivo: “I concerti mi mancano molto. Spero che a breve ci sia un segnale di ripartenza per tutti i lavoratori dello spettacolo”. Noi ci teniamo a dire che troviamo comprensibile il suo sfogo e ci auguriamo che in futuro a brillare possa essere la sua musica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here