“Mothers – Mamme allo specchio”, docu-talk su La5 dal 19 ottobre 2016

A partire da questa sera, La5 ci proporrà un programma che ricalca le orme di un format israeliano“Mothers – Mamme allo specchio”.

La prima stagione di questo docu-programma è andata in onda in prime-time in Israele su Reshet nel 2014.

La seconda edizione invece, è stata trasmessa nel 2015 e la rete ha già annunciato l’intenzione di produrre una terza serie con i padri come protagonisti.

Ma scopriamo subito quali saranno le peculiarità di questo programma che ha tutte le carte in regola per essere vincente.

Com’è nato questo reality show

Il reality che entrerà nelle case degli italiani a partire da questa sera è opera della collaborazione tra La5 (canale tematico free con target femminile molto attento ai bisogni delle donne) e Kinder Cereali, brand molto vicino alle famiglie italiane con varie iniziative.

Prima con “Posso aiutarti, mamma?” e poi con il progetto “#PromessaMantenuta”, s’intende, infatti, sensibilizzare la collettività sui piccoli gesti che ogni membro della famiglia può svolgere per dar loro un supporto nell’affrontare una quotidianità sempre più complessa da gestire.

I risultati emersi da una ricerca quanti/qualitativa condotta da IPSOS (istituto di ricerca internazionale) hanno contribuito a delineare un identikit complesso e sfaccettato della mamma/donna contemporanea.

Per questo motivo, Kinder Cereali ha deciso di supportare la realizzazione del docu-talk di “Mothers – Mamme allo specchio” che dà voce a 4 donne/mamme, riprendendo la loro vita famigliare e offrendo successivamente loro la possibilità di rivedersi, analizzarsi e confrontarsi.

Mamme a confronto?

Questo docu-talk, articolato in 5 puntate, racconterà la vita quotidiana di quattro donne e madri, che si incontreranno in uno studio ogni settimana per confrontarsi sulle loro rispettive esperienze.

Assisteremo, dunque, a scambi di consigli ed idee su:

  • bellezza/importanza/gioia di essere mamma;
  • gestione del tempo;
  • rapporto con il partner;
  • bilanciamento tra le aspettative professionali e le responsabilità familiari.

Le mamme protagoniste

Le protagoniste di questo nuovo format italiano saranno:

  1. Laura Fabris, 43 anni;
  2. Paola Rubessi, 44 anni;
  3. Stefania Filauro, 47 anni;
  4. Sunjin Kwon, 35 anni.

Quattro donne di età, ceto sociale e background differenti, ognuna con la propria visione personale del mondo e con il proprio modo di interpretare il compito più faticoso, difficile ma anche meraviglioso che si possa avere: il ruolo di madre.

In ogni puntata si ritroveranno in una“white room” davanti ad un monitor, dove per la prima volta potranno vedere  quello che le telecamere sono riuscite a catturare della loro vita privata.

Rivedere i piccoli momenti di vita quotidiana sarà per loro l’opportunità di osservarsi da punto di vista esterno.

Rassegna di film a tema

Successivamente alla visione di questo programma, prodotto da YAM112003, Mothers sarà seguito da una rassegna di film a tema, che s’intitolerà “Posso aiutarti, mamma?“.

Titoli dei precitati film sono:

a) “Ma come fa a far tutto?”;

b) “The Perfect Man”;

c) “Ride – Ricomincio da me”;

d) “Quando meno te lo aspetti”;

e) “Friends With Kids”.

Eccovi un promo del programma:

Cosa aspettate?

Questa sera sintonizzatevi alle 21:10 su La5 per seguire le vicende delle Mothers!

CONDIVIDI
Articolo precedenteProgrammazione tv – prima serata – 19 ottobre 2016
Prossimo articoloIl film da vedere stasera, 20 ottobre – Casino Royale
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).