Il film da vedere lunedì 20 agosto: Il commissario Claudius Zorn – Senza luce [PRIMA TV ASSOLUTA]

Claudius Zorn

Torna Il commissario Claudius Zorn con un nuovo caso da risolvere: il film da vedere questo lunedì, 20 agosto, prende il titolo di Senza luce ed è il secondo tv movie della collection poliziesca tedesca trasmessa in prima visione assoluta da Canale 5.

Film da vedere, 20 agosto: Il commissario Claudius Zorn – Senza luce, in prima tv assoluta su Canale 5

Il commissario Claudius Zorn – Senza luce è il film suggerito per la vostra prima serata del 20 agosto. Se avete iniziato a seguire (e ad amare) le coinvolgenti vicende del poliziotto tedesco, non potete perdervi questa seconda pellicola, in onda in prima tv assoluta su Canale 5 alle 21.25.

Se il precedente L’innocenza tradita, trasmesso lunedì scorso, 13 agosto, vedeva come regista Mark Schlichter, dietro la macchina da presa di Senza luce c’è Christoph Schnee (in Germania noto regista di serie tv tedesche).

Questo film, il cui titolo originale è Zorn – Wo kein Licht (2015), è tratto dall’omonimo romanzo thriller di Stephan Ludwig, autore di tutti i libri che hanno ispirato la collection poliziesca di Zorn.

Il cast

Come sempre, il commissario Zorn è interpretato dall’attore tedesco Stephan Luca. Torneranno anche Axel Ranisch nei panni del fedele e simpatico braccio destro Schröder, e Katharina Nesytowa nel ruolo della fidanzata Malina.

Cast completo di Senza luce:

  • Stephan Luca: Claudius Zorn
  • Axel Ranisch: Schröder
  • Alice Dwyer: procuratore Frieda Borck
  • Katharina Nesytowa: Malina
  • Tonio Arango: Elias de Koop
  • Barnaby Metschurat: Jan Czernyk
  • Paul Faβnacht: Lampenmann
  • Hans Klima: Richter
  • Monika Lennartz: madre di Schröder
  • Christian Grashof: padre di Schröder
  • Anne-Kathrin Gummich: facchina
  • Matthias Lier: Hermann
  • Jörg Steinberg: avvocato
  • Jörg-Uwe Schröder: procuratore

La trama de Il commissario Claudius Zorn – Senza luce

Il cadavere di un uomo di mezza età viene ritrovato nel fiume con una ferita d’arma da fuoco alla tempia. Sembrerebbe un’esecuzione, ma in realtà è un caso di suicidio: si tratta del magistrato Meinolf Grünbein, il procuratore del Tribunale Regionale, precipitato da un ponte dopo essersi sparato alla testa. A questo si aggiungono i casi di altri due uomini: uno scomparso e uno in fuga, dopo essere sopravvissuto ad un grosso incidente.

Intanto, le indagini di Zorn (S. Luca) si svolgono in un clima di tensione a causa della temporanea assenza di Schröder (A. Ranisch), ricoverato per una commozione cerebrale, e dell’arrivo di Jan Czernyk (B. Metschurat), un collega investigatore mandato da Berlino. Le sue mansioni non sono ben chiare e Zorn sospetta che sia stato inviato a indagare su di lui e sul suo operato.

Auguro a tutti una buona visione!

mm
Sono Valentina B., classe 1979, marchigiana. Ho un marito e un bimbo bellissimo e faccio la mamma a tempo pieno, il mestiere più duro e più bello del mondo! Mi piace scrivere e sono un'appassionata di libri, soprattutto romanzi. Amo il cinema e la televisione. Sono una nostalgica : adoro rivedere i vecchi film e programmi della mia infanzia e adolescenza e mi commuovo sempre!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here