Grammy Awards 2018, i vincitori: Bruno Mars batte tutti!

Bruno Mars gremy

Al Madison Square Garden di New York sono andati in scena i Grammy Awards 2018 con il meglio della musica internazionale: ecco i vincitori

A New York si è conclusa da poche ore la lunga notte dei Grammy 2018 che hanno visto premiare il meglio della musica internazionale. Un parterre di star si sono esibite ed altre hanno ritirato il prestigioso riconoscimento considerando l’equivalente del Premio Oscar nel mondo del cinema. Scopriamo chi sono i vincitori della 60 edizione dei Grammy Awards 2018.

Grammy Awards 2018: trionfa Bruno Mars

Trionfo annunciato per Bruno Mars, il re incontrastato della notte dei Grammy 2018 che ha portato a casa sei Oscar della Musica su sei nomination. Un vero e proprio record per il cantautore che ha vinto il premio nelle categorie: record dell’anno, miglior canzone r&b per “That’s what i like“, migliore r&b performance, miglior canzone, miglior album r&b e miglior album dell’anno.

Un successo straordinario per il cantautore ed interprete che ha dominato questo 2017/2018 con il suo ultimo album “24K Magic” acclamato da critica e pubblico e certificato disco d’Oro in Italia. Dal disco sono stati estratti delle hit planetarie come l’omonima “24k Magic” doppio platino in Italia e “Versace on the Floor” disco d’oro.

Sul palcoscenico Bruno ha ringraziato tutti suoi fan e gli autori con cui ha scritto buona parte delle canzoni contenute nel disco: “O mio Dio! Grazie mille a tutti ragazzi, wow. Voglio dedicare questo premio agli autori dei miei testi“. Un record nel record per Bruno Mars che arriva a quota 11 Grammy Awards vinti superando il rapper Jay Z che è tornato a casa senza alcuna statuetta.

Grammy Awards 2018: I vincitori

La lunga notte dei Grammy Awards 2018 dedicato al delicato tema della violenza sulle donne ha visto trionfare anche Ed Sheeran nelle categorie Best Pop Solo Performance con la hit “Shape of You”, Best Pop Vocal per l’album “Divide“.

Nella categoria miglior artista esordiente ha trionfato Alessia Cara, miglior colonna sonora di un film “La La Land“, i Mastodon come miglior interpretazione metal, Shakira nella categoria miglior album pop latino, mentre Kendrick Lamar ha portato a casa cinque Premi tra cui il miglior album rap e migliore canzone rap.

Non sono mancate poi le esibizioni: da Elton John con Miley Cyrus sulle note di “Tiny Dancer“, Kesha ha commosso con “Praying” cantata con le colleghe Camila CabelloAndra Day e Cyndi Lauper. Momento emozionante poi con Lady GaGa che ha dedicato il mix “Joanne – Million Reasons” alla zia scomparsa. Infine ad esibirsi anche Sting, Luis Fonsi con il rapper Daddy Yankee e gli U2 in collegamento da Miss Liberty lungo l’Hudson River .

Potrebbe interessarvi: Golden Globes 2018, tutti i premiati

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here