Far Web, l’hating online raccontato da Federico Ruffo su Rai 3

Far Web Rai 3

L’hating online ritorna protagonista nel nuovo programma di inchiesta Fare Web condotto da Federico Ruffo in seconda serata su Rai 3

Parte a dicembre Far Web, un nuovo programma di inchiesta trasmesso in seconda serata su Rai 3 e dedicato al fenomeno dell’hating online oramai in larghissima diffusione.

Far Web Rai 3: quando inizia?

Venerdì 1 dicembre 2017 in seconda serata su Rai 3 andrà in onda il nuovo programma “Far Web” condotto da Federico Ruffo. Si tratta di un programma di inchiesta suddiviso in quattro puntate e dedicato al fenomeno del momento: l’hating online.

L’hating online diventa nuovamente argomento di inchieste dopo che se sono occupati altri programmi televisivi e Le Iene con servizi che hanno visto star nostrane come Emma Marrone incontrare dal vivo il loro haters.

L’obiettivo di Far Web è quello di raccontare cosa c’è alla base di questo terribile linguaggio dell’odio che dilaga sui social networks. Non solo il conduttore Federico Ruffo cercherà di affrontare il delicato tema dell’odio per cercare di capire cosa spinge certe persone ad attaccare con facilità e violenza sui social. In particolare questo linguaggio dell’odio diventa pericoloso quando si affrontano temi di natura politica, sociale, ma anche in caso di eventi sportivi o religiosi.

Far Web: anticipazioni prima puntata

Sul web ogni giorno vengono rilasciati circa 7000 messaggi di odio da parte di utenti registrati sui social networks. Il 13% di questi messaggi sono indirizzati a personaggi famosi e spesso sono inviati da profili falsi perchè questi haters non hanno quasi mai il coraggio di metterci la faccia!

Ma cosa si nasconde dietro questo fenomeno dell’hating online? Far Web durante le quattro puntate trasmesse in seconda serata su Rai 3 racconterà come questa “moda” rappresenta per chi non c’è l’ha fatta una sorta di rivalsa verso chi invece è riuscito a realizzarsi nel lavoro e nella propria vita.

Durante le varie puntate Federico Ruffo cercherà di raccontare perché queste persone arrivano ad utilizzare questo “linguaggio dell’odio” parlando con i diretti interessati.

Oggetto della prima puntata in onda venerdì 1 dicembre 2017 l’inchiesta “nel nome del popolo italiano“. Protagonisti persone della porta accanto che in un certo momento della loro vita hanno deciso di indossare i panni di giustiziere. Ci sarà chi è contrario alle istituzioni religiosi fino a nonni premurosi che sui social si trasformano in uomini razzisti ed omofobi. Un trattato reale di un problema concreto di cui non si può far finta di niente.

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here