Eurogames: la sconfitta degli ascolti, la vittoria di Ilary Blasi e Alvin | video

Eurogames 2019 è sembrato un programma tv diviso a metà. Una metà l’ha data sicuramente la sconfitta degli ascolti, non troppo positivi. In questo senso, c’è chi ha gridato al flop per il calo al 10% di share e forse l’ha fatto con un pizzico di smodatezza.

Un’altra metà, invece, è stata quella della vittoria del sogno europeo; la si può rintracciare nello sfondo di un’Europa unita, con le squadre che, in finale, hanno ad esempio detto “no” ed in maniera unanime alla guerra contro i curdi.

Il sogno, si diceva, di una televisione leggera, che ha appunto riportato in prima serata la leggerezza di giochi più o meno antichi. E’ la vittoria e la sconfitta della convincente coppia di conduttori tv formata da Ilary Blasi e Alvin, giovani promesse di Canale 5. Purché promesse non lo siano per sempre.

Detto ciò, onore al merito. L’idea di riportare in tv Giochi senza frontiere è sembrata sin da subito un modo per differenziarsi dai prime time fatti di reality h 24 ed esclusive di gossip. Il tentativo è da apprezzare. Ma i risultati contano. Non sempre, per fortuna.

Il grande show, a cura di Massimo Righini, si è avvalso della scrittura di Christian Monaco (già firma e volto di Avanti un altro). A pensarlo così sono stati sette autori: Marcello Conte, Francesco Foppoli, Andrea Masci, Ennio Meloni, Andrea Teodori, Lucia Ugatti e Lucio Wilson. Ci avete creduto e si è visto. Il pubblico magari lo ha fatto un po’ meno. Pazienza.

Arrivederci alla prossima edizione. O forse no. Nell’attesa di novità, ecco i video con l’essenza di questo ritorno in tv targato Mediaset e NonPanic (c’è anche il backstage esclusivo).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here