Domenica In 2018: buona la prima per Mara Venier!

Mara Venier

Mara Venier torna alla conduzione di “Domenica In” e conquista tutti!

Io sono ancora qua, eh già“. Sulle note di una hit di Vasco Rossi, Mara Venier fa il suo ingresso dopo quattro anni a Domenica In. Visibilmente emozionata, la zia Mara saluta il pubblico e rompe il ghiaccio con una serie di ringraziamenti. A cominciare dall’amica Antonella Clerici fino ai vertici Rai:

“Ringrazio il mio ex direttore generale Mario Orfeo, ringrazio il direttore di Rai 1 Angelo Teodoli, saluto e mando un abbraccio e un augurio di buon lavoro al nuovo direttore generale Fabrizio Salini”.

Poi la Venier ricorda l’amico e collega Fabrizio Frizzi, scomparso lo scorso Marzo, a cui sono stati recentemente dedicati gli Studi Dear, oggi intitolati al conduttore televisivo. La commozione è reale e visibile, ma the show must go on e la conduttrice abilmente cambia registro introducendo il primo momento del contenitore domenicale.

Mara Venier a Domenica In convince puntando sulla semplicità e familiarità

Strizzando l’occhio a “L’Arena” di Giletti, zia Mara raduna in studio alcuni ospiti illustri, da Giampiero Mughini alla Bruzzone fino a Vittorio Feltri, per discutere del caso Asia Argento. Poi il momento intervista con Romina Power, la ex moglie di Al Bano, che si è raccontata mostrando le 3 foto più importanti della sua vita. Una chiacchierata tra due donne, due amiche, che ha coinvolto sia i telespettatori che il popolo del web.

Non è mancato poi il momento nostalgia con il gioco “cruciverbone”, uno dei momenti più amati delle precedenti edizioni del contenitore domenicale. A girare le caselle quest’anno la bella Ciciora Alessia Macari, mentre zia Mara intratteneva il pubblico in studio e da casa con la sua verve e simpatia.

Tra un collegamento e l’altro la Venier è riuscita a riportare nella domenica di Rai1 quel senso si leggerezza e freschezza che mancava da troppo, troppo tempo. In poco più di 3 ore ha completamente asfaltato le ultime edizioni di “Domenica In” bucando lo schermo e portando nella casa degli italiani spensieratezza, divertimento, ma anche momenti di dibattito e confronto. Come non divertirsi durante il talent “Una canzone per Mara” oppure durante il momento dello sgabello? Cose semplici, non preparate, che televisivamente parlando funzionano perchè non c’è copione che regga quando in video c’è una conduttrice che lavora col cuore e la pancia. E zia Mara su questo è un’indiscussa fuoriclasse!

La prima puntata di Domenica In convince puntando sulla semplicità e familiarità. E a noi non resta che dirle “Bentornata Mara”!

Potrebbe interessarti: Domenica In 2018/19 composta da 5 blocchi: il cast e l’invito social di Zia Mara

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here