Chuck – su italia 1

Cosa succederebbe se un ragazzo californiano, magari un cosiddetto “Nerd”, ricevesse da un suo amico, agente della CIA, un’ email criptata, che gli permette di apprendere i segreti di un super computer costruito dalla CIA? Se siete curiosi di scoprirlo, non dovete fare altro che sintonizzarvi su Italia Uno e seguire le avventure di: “Chuck”.

Questa serie tv, nello specifico, racconta le vicende di Chuck Bartowsky (interpretato da Zachary Levi), giovane Nerd californiano, che grazie alla sua passione per il computer ed alle sue abilità informatiche, lavora come “consulente informatico” in un negozio specializzato in elettronica, insieme all’amico Morgan.

Un giorno, apparentemente come gli altri, riceve un’email da un suo compegno di Università, diventato ora agente dei servizi segreti americani.

Una volta aperta, capita qualcosa che va al di là di ogni immaginazione: il super computer “Intersect”, che contiene l’intero archivio del governo, entra nel suo cervello e vi si “installa”.

Chuck capisce subito che questo “nuovo dono”, non è affatto semplice da gestire: infatti sembra vivere di vita propria e per nulla intenzionato a stare sotto il suo “controllo mentale”, si attiva automaticamente in presenza di visi, parole chiave e voci presenti nei fascicoli governativi…

Nel frattempo quando scoprono ciò che è successo, CIA e Sicurezza Nazionale, mandano i loro migliori agenti per “risolvere la situazione” e recuperare i dati perduti…

Come andrà a finire?

Scopriamolo insieme su Italia Uno.

Buon divertimento!

Dal Lunedì al Venerdì alle 9:25 (Italia Uno).

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl film da vedere stasera 8 agosto – Lo Squalo
Prossimo articoloMy name is Earl
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.