Arisa in concerto “on demand”: novità assoluta!

Manca pochissimo alla partenza di un concerto unico nel suo genere, ideato da Sorgenia, che si terrà a Milano il 9 ottobre 2016.

Presso il Teatro Franco Parenti, infatti, avrà luogo il primo concerto on demand (le canzoni le sceglierà il pubblico), per giunta gratuito, in Italia.

Già in altri Paesi gli spettatori avevano avuto la possibilità di decidere la scaletta di un concerto: basti pensare ai concerti di Peter Gabriel, dei Metallica e dei Coldplay.

Ma vediamo nel dettaglio come si svolgerà il primo evento italiano.

Arisa, prima protagonista del concerto on demand

Ad inaugurare questo evento musicale a dir poco eccezionale sarà Rosalba Pippa, in arte Arisa.

Da sempre una delle cantanti più amate per la sua voce incantevole, il pubblico l’ha incoronata a Sanremo nel 2009 con Sincerità.

I suoi concerti conquistano il pubblico ed in qualsiasi teatro, al termine di ogni suo evento, rieccheggiano sempre le richieste di ‘bis’.

Quindi la scelta di porre lei al timone di un concerto on demand non è affatto casuale.

Arisa metterà a proprio agio il pubblico assieme alla complicità del Trio Medusa.

Come funziona il concerto

Sulla pagina dedicata al concerto on demand (qui di seguito trovate il link per accedervi << http://ondemandconcert.sorgenia.it/ >> ) si può partecipare al concerto con il biglietto Foyer.

Tramite questo biglietto, sarà possibile accedere al Foyer del Teatro ed alle piscine dove poter assistere al live.

La novità assoluta che rende questo concerto unico nel suo genere, tuttavia, consiste nella possibilità di selezionare i brani:

«”Scelta” è una parola che ci sta a cuore. Vogliamo permettere agli spettatori di scegliere – dice Simone Lo Nostro, direttore Mercato & ICT di Sorgenia – anche la scaletta di un concerto».

L’iniziativa ha avuto un successo incredibile: basti pensare che finora tra i brani più richiesti ci sono:

  • Someone like you di Adele;
  • Almeno tu nell’universo di Mia Martini;
  • Maledetta primavera di Loretta Goggi.

Per chi ha la possibilità di partecipare a questo evento, il mio consiglio è di non perderlo!

CONDIVIDI