Torna la dottoressa Gio la popolare fiction con Barbara D’Urso

dottoressa Gio

Nostra signora delle faccette”, al secolo Barbara D’Urso tornerà a rivestire i panni della Dottoressa Giò.

E’ infatti di questi giorni la notizia che, l’instancabile e travolgente conduttrice napoletana sarà di nuovo in scena con la celeberrima serie che decretò l’ascesa della D’Urso e che riscosse molto successo tra i telespettatori.

 Torna “la dottoressa Giò”

In una recente intervista a TgCom24,  Barbara, ha dichiarato:

Certo, prima o poi rifarò la Dottoressa Giò. La vita è lunga, vedrai che ci riusciremo.

Sono giovanissima, sai quanto tempo ho per fare la Dottoressa Giò?”

Inoltre ha aggiunto:

 “Stiamo già scrivendo la sceneggiatura. Sono molto legata a questo personaggio.

Tornerò a fare la dottoressa Giò perchè è da anni che me lo chiedono tutti.

Lei è dolce, ma allo stesso tempo energica e risolutiva”

Un gradito ritorno o un motivo in più per spegnere la tv?

Sicuramente i detrattori della popolare conduttrice non gradiranno affatto il ritorno alla recitazione della D’Urso e immaginiamo già quello che accadrà sui social!

Non saranno risparmiate critiche così come complimenti perché aldilà dei pareri contrari la D’Urso in tv funziona. I suoi programmi sono sempre molto seguiti e lo share s’impenna vertiginosamente!

Tuttavia, una domanda sorge spontanea, come direbbe Marzullo:

Ma se la D’Urso è sempre in tv, tra Pomeriggio Cinque e Domenica Live, quando avrebbe il tempo di girare le riprese della fiction?

Beh Barbara ci ha abituati a questo e altro per cui non escludiamo che possa riuscirci alla grande.

La Dottoressa Giò – fiction tv del 1997

La popolarissima fiction andata in onda nel 1997 e nel 1998 su Rete4 fu un grande successo di pubblico. La fiction era stata anticipata da un film del 1995- La dottoressa Giò – Una mano da stringere in onda su Canale 5.

Visto il buon riscontro ottenuto dal film si pensò di realizzare una fiction alcuni anni dopo.

Tra l’altro nella fiction tv, c’erano anche:

  • Fabio Testi
  • Paolo Calissano
  • Sabine Stilo

La dottoressa Giorgia Basile, per tutti Giò, lavora come ginecologa in un ospedale romano. Il suo sogno più grande è avere un figlio e ci riesce, ma deve combattere con la realtà quando, nel tentativo di sedare una lite fra una donna incinta tossicodipendente e il suo spacciatore, perde il bambino. Questo episodio segna per sempre la sua vita e la allontana sempre più dal marito Armando, avvocato con il “vizietto delle donne”.

La fiction è molto piaciuta al pubblico, forse perché della Dottoressa Giò si percepisce un lato umano che molte volte nei dottori è proprio sconosciuto, limitandosi a gestire il paziente solo da un punto di vista clinico.

Insomma, la Dottoressa Giò è una figura amica e di supporto.

E voi siete ansiosi di rivederla oppure no? diteci la vostra!!

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here