The Voice of Italy 2018: ufficializzati i coach e il conduttore; rivisitato il format. Tutti i dettagli

The Voice of italy 2018

ll talent musicale di Rai Due, The Voice of Italy tornerà in primavera a partire dal 20 marzo 2018, di martedì (salvo cambiamenti) in prima serata. Il programma canoro torna con una giuria, un conduttore e un format completamente rinnovati.

The Voice Of Italy 2018: i coach

Come vi avevamo anticipato in un precedente articolo i nomi papabili per la giuria del talent sono stati ufficialmente confermati e sono:

  • J-Ax
  • Al Bano
  • Francesco Renga
  • Cristina Scabbia

J-Ax è stato già protagonista di The Voice, quando nel 2014 portò alla vittoria Suor Cristina, per cui è un gradito ritorno. Il repper dopo un’esperienza ad Amici nel 2015 come coach assieme a Nek, torna dunque alle poltroncine rosse girevoli del talent di Rai Due.

Al Bano nuovo coach di The Voice

albano

La compagine Over in questa edizione si avvarrà della presenza di un big d’eccezione: Al Bano. Nonostante il cantante di Cellino San Marco abbia annunciato di ritirarsi il 31 dicembre del 2018, lo rivedremo presto in questa esperienza tv a coronamento di una carriera straordinaria che dura da oltre 50 anni!

Francesco Renga da Amici a The Voice

Francesco Renga

L’altro giudice che farà parte del cast di The Voice è l’affascinante Francesco Renga. Non nuovo ai talent partecipò come giudice del serale di Amici nel 2015. Con la sua grande esperienza e professionalità guiderà al meglio il suo team.

Cristina Scabbia ultimo elemento della giuria

L’ultimo team di The Voice 2018 sarà guidato da Cristina Scabbia, leader dei Lacuna Coil band metal alternativa apprezzata anche all’estero benchè in Italia non sia notissima.

The Voice of Italy 2018: conduttore Costantino della Gherardesca

Alla conduzione troviamo (inaspettatamente) Costantino della Gherardesca che dopo il flop dell’ultima edizione di Pechino Express e Le Spose di Costantino prende il posto di Federico Russo conduttore per tre anni di fila!

Il nuovo meccanismo (più snello)

Il programma sarà suddiviso in quattro fasi:

  • Blind Auditions; audizioni al buio
  • The Battles; duetto su una singola canzone
  • Knockout (K.O.); duello su due canzoni differenti
  • Live Show; dirette dal vivo.

Dopo aver formato i team nelle audizioni, ogni squadra vedrà fronteggiare i membri della stessa in varie sfide eliminatorie sino alla finale, dove si avrà un finalista rimasto per ogni team fino a decretare la vittoria della miglior voce d’Italia.

Il vincitore del talent show, decretato tramite il televoto da casa via telefono fisso o mobile, si aggiudica un contratto discografico di 200.000 euro con la Universal Music Italia.

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here