Roots – Radici, la serie evento su Rete 4

Radici Rete 4

C’è grande attesa per la messa in onda su Rete 4 della serie americana Roots – Radici dedicata alla schiavitù: ecco cast, trama e anticipazioni

Dopo aver emozionato il pubblico americano, arriva anche in Italia la serie evento Roots – Radici ispirata alla miniserie omonima del 1978 e al romanzo scritto da Alex Haley. Si tratta della prima messa in onda in chiaro per la serie che in America è stata trasmessa simultaneamente sui canali History, Lifetime e A&E Network in occasione del Memorial Day 2016.

Radici su Rete 4: quando va in onda

La miniserie Roots – Radici sarà trasmessa in esclusiva assoluta in chiaro da mercoledì 30 maggio alle ore 21.17 in prima serata su Rete 4. Composta da quattro puntate, possiamo anticiparvi che la restanti tre puntate saranno trasmesse giovedì 31 maggio, mercoledì 6 giugno e giovedì 7 giugno sempre in prima serata su Rete 4.

Costata ben 50 milioni di dollari, la serie è stata accolta con grande emozione dal pubblico americano. Risultati che non sorprendono se consideriamo che la prima serie, risalente al 1977, è stata seguita in Italia da ben 11 milioni di telespettatori. A distanza di anni la storia del guerriero Kunta Kinte torna in prima serata in Italia per far riflettere il pubblico sul tema della schiavitù.

Radici, la trama: protagonista della vicenda è Kunta Kinte, un giovane cresciuto nella città di Juffure, in Gambia. Figlio del guerriero Mandinka, Kunta vive spensierato nelle vaste praterie cercando quotidianamente di evadere da una vita che gli sta troppo stretta. La sua vita però è destinata cambiare molto presto. All’età di 17 anni viene aggredito e fatto schiavo. Poco dopo viene venduto ad un coltivatore del Maryland. La sua prigionia è terribile. Il suo carattere ribelle lo portano a disobbedire sempre alle regole e alle richieste del padrone fino a quando un girono, Kunta il cui nome da schiavo è Toby, decide di arrendersi al volere del padrone. La sua vita da schiavo però non intaccano minimamente i suoi sogni di libertà. Sogni che il giovane Kunta vede realizzarsi nel 1985, anno in cui la schiavitù viene abolita negli Stati Uniti d’America.

Radici, cast

Nel cast della miniserie americana Roots – Radici troviamo un cast di primissimo livello. Ad interpretare il giovane schiavo Kunta Kinte è l’attore Malachi Kirby, volto noto per aver recitato in “Black Mirror” e “Doctor Who“.

Tra gli altri protagonisti: Forrest Whitaker nel ruolo di Henry, il violinista, Jonathan Rhys Meyers interpreta Tom Lea, Anna Paquin (Nancy Holt), Babs Olusanmokun (Omoro Kinte), Nokuthula Ledwaba (Binta Kinte), Katie McGuinness (Elizabeth Waller), Matthew Goode (dott. William Waller) e tanti altri.

Roots – Radici è prodotta da Will Packer, Marc Toberoff, Mark Wolper, Lawrence Konner, Mark Rosenthal, Barry Jossen, Korin D.

L’appuntamento con Roots – Radici da mercoledì 30 maggio in prima serata su Rete 4

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.