Premio giornalistico Luchetta a Nadia Toffa

nadia toffa

Nadia Toffa è la vincitrice del Premio giornalistico Luchetta che sarà trasmesso in esclusiva prossimamente su Rai 1: ecco quando

L’impegno di Nadia Toffa verrà premiato durante il Premio Giornalistico Luchetta. La Iena e conduttrice televisiva riceverà il prestigioso riconoscimento per un servizio – inchiesta dedicato ai bambini che subiscono abusi. Ecco tutte le anticipaaizoni.

Premio giornalistico Luchetta a Nadia Toffa: quando in tv

Nadia Toffa è la vincitrice del Premio giornalistico Luchetta 2018 che verrà consegnato il prossimo 15 giugno durante una serata trasmessa su Rai 1. La serata della quindicesima edizione del Premio giornalistico Marco Luchetta vedrà l’assegnazione di diversi premi, ma non sarà in diretta visto che è già stata registrata presso il Politeama Rossetti di Trieste.

Si tratta senza alcun dubbio di un importante riconoscimento per la conduttrice televisiva impegnata attualmente impegnata a combattere la sua battaglia contro il cancro. Il premio sarà consegnato alla Toffa per il reportage, curato con Marco Fubini, in cui ha raccontato la terribile realtà di bambini abusati. Il servizio è stato trasmesso in esclusiva proprio durante l’ultima edizione de Le Iene Show.

Premio Luchetta 2018: le parole di Nadia Toffa

Nadia Toffa dopo aver ricevuto il premio ha fatto subito sentire la sua voce condividendo un lungo messaggio sui social.

“Il pensiero va a tutti quei bambini che sono costretti a subire abusi e che non hanno nemmeno la forza di gridare aiuto, e sono ancora tanti, troppi che hanno bisogno di essere salvati, e ogni violenza che subiscono è un pugno nello stomaco a tutti noi”

Parole semplici, che ancora una volta hanno toccato il cuore del pubblico. Sul servizio la Iena ha voluto aggiungere una serie di precisazioni:

“L’inchiesta sul giro di prostituzione minorile vicino allo stadio San Nicola di Bari davvero ti scuote l’anima. Sei sbattuto senza filtri di fronte alla peggiore miseria umana. Eravamo partiti con l’obiettivo di porre fine a questo schifo. In passato ci siamo già occuparti di inchieste simili, ma fatti di questa gravità eravamo abituati a vederli in posti lontani da noi, paesi in via di sviluppo dove purtroppo la tratta dei bambini è quasi alla luce del sole”

Un servizio forte, ma al tempo stesso reale che ha scosso non solo il pubblico de Le Iene. Un premio meritatissimo per una donna coraggiosa e sempre pronta in prima linea a difendere e a dar voce ai più deboli. Ricordiamo che Nadia Toffa nelle ultime settimane ha dovuto annullare tutti gli impegni di lavoro per motivi di salute come hanno sottolineato i colleghi: “Sta seguendo, a scopo precauzionale, le indicazioni dei medici che la invitano ad un periodo di riposo“.

Ci auguriamo che Nadia possa tornare al più presto in tv perchè abbiamo bisogno di persone come lei!

Potrebbe interessarvi: Le Iene, Nadia Toffa telefona in diretta: “Vorrei essere lì con voi ragazzi”;