Home Anticipazioni Tv Anticipazioni Petrolio, Eredi Unici il 13 giugno su Rai 1

Anticipazioni Petrolio, Eredi Unici il 13 giugno su Rai 1

Arriva su Rai 1 lo speciale Petrolio – Eredi Unici, l’inchiesta giornalistica di Duilio Gianmaria dedicata al patrimonio artistico e culturale del nostro Paese

Torna su Rai1 il programma di approfondimento “Petrolio” condotto da Duilio Giammaria. Questa settimana il giornalista e conduttore dedica l’intera puntata allo speciale “Eredi Unici“. Ecco le anticipazioni sulla seconda puntata di mercoledì 13 giugno.

Anticipazioni Petrolio Rai 1: puntata Eredi Unici

Mercoledì 13 giugno 2018 alle ore 21.30 circa torna in prima serata su Rai 1 “Petrolio”, il programma di approfondimento giornalistico condotto da Duilio Giammaria. La seconda puntata “Eredi Unici” è dedicata alle infinite bellezze del nostro Paese.

L’Italia, con oltre tremila musei, duemila aree e parchi archeologici e quarantanove siti Unesco, preserva uno patrimonio culturali al mondo di maggior rilievo. Il popolo italiano, considerato l’erede unico di tutto ciò, come utilizza queste bellezze? Ma soprattutto come contribuisce alla conservazione?

I beni culturali sono una delle ricchezze del nostro Paese, ma come è possibile preservare tutto ciò? Petrolio cerca di indagare e raccontare cosa possono fare gli italiani, considerati gli eredi unici, dinanzi a così tanto splendore di opere.

Presso l’Archivio di Stato di Venezia, è custodita la memoria storica della Serenissima, preziosi e antichissimi documenti che insegnano il buon governo e il rispetto delle acque. Questo è solo un esempio visto che i beni culturali continuano a venire alla luce. Basti pensare ai recenti scavi presso la nuova linea della Metropolitana a Roma, oppure in Sicilia, o al relitto romano di Capomulini.

Eredi Unici, lo speciale di Petrolio 2018

Durante lo speciale Eredi Unici, Duilio Giammaria si è recato a San Vito Lo Capo per entrare in uno dei siti archeologici sottomarini più importanti d’Italia. La Sicilia si conferma una delle terre più belle, troppe volte ferite da idee sbagliate. Diverse le domande che “Petrolio” pone ai telespettatori: “il restauro di antichi palazzi di Palermo da parte di privati illuminati è un segno di rivincita di una città già segnata da mafia e da incuria?”

Oppure: “come una famiglia che ha ereditato un vasto patrimonio, siamo in grado di lasciare questa eredità in buono stato ai nostri figli e di farla fruttare?”.

Il programma di approfondimento cerca di raccontare e analizzare, dati alla mano con la complicità del Fondo Ambiente Italiano, cosa succede nella splendida Villa del Balbianello sul Lago di Como presso la tenuta agricola di Punta Mesco. Qui, complice un turismo sostenibile, è stato possibile recuperare antichi terrazzamenti e tutelare così il delicato paesaggio.

Infine, con la Fondazione Cariplo, Petrolio racconta la storia dell’abbazia di Chiaravalle, capolavoro dell’arte cistercense. Il nostro Paese è un museo a cielo aperto, ovunque volgiamo il nostro sguardo c’è bellezza, c’è ricchezza. Una ricchezza di cui siamo davvero degni “eredi unici”?

Potrebbe interessarti: Petrolio, lo speciale LADRI DI BELLEZZA arriva su Rai 1

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.