Paolo Bonolis pronto a lasciare Mediaset, anche se solo per una sera. Il Modena Park lo attende.

bonolis vasco

La febbre sta salendo, mano a mano che passano i giorni. Il 1 luglio si sta avvicinando a grandi passi e i 220.000 fan di Vasco Rossi fremono perché non vedono l’ora di gustarsi il loro beniamino dal vivo.

Il concerto di Vasco Rossi, il Modena Park, si preannuncia come uno degli eventi clou del decennio. Treni speciali, pullman, la città di Modena e zone limitrofe bloccate per consentire l’afflusso degli spettatori nel migliore dei modi possibile.

Misure speciali sono da tempo state approntate per organizzare al meglio il sistema di sicurezza con 5500 addetti all’opera dall’inizio del mese di maggio. Anche un piano di emergenza è pronto per far fronte al problema degli attentati terroristici, purtroppo una triste realtà dei nostri giorni. Il luogo del concerto sarà raggiungibile solo a piedi.

Addirittura è di oggi la notizia che a Modena non si terranno gli esami di maturità nel giorno del concerto, potere di Vasco Rossi.

Il Modena Park è il concerto dei record per il maggior numero di spettatori presenti.

La scenografia, ancora in corso di ultimazione, sarà “SPAZIALE…esagerata e tecnologica!” per citare le parole di Vasco. Il palco alto come un palazzo ad otto piani la dice lunga.

Potete rileggere QUI l’articolo sugli approfondimenti del Modena Park.

Modena Park, diretta tv su Rai Uno. A condurre proprio lui!

Certo i 220 mila spettatori si godranno uno spettacolo unico, quello a cui tutti vorrebbero poter dire: “Io c’ero!”

E gli altri? Chi magari non è riuscito a trovare il biglietto, chi per un motivo per l’altro non potrà essere a Modena, come faranno per poter assistere al live di Vasco ugualmente? Si dovranno rassegnare?

No, perché come è ormai noto il mega concerto andrà in onda contemporaneamente in 140 cinema sparsi in tutta Italia oltre che su alcuni maxischermi appositamente predisposti, tipo sulla spiaggia di Rimini. Poi come se non bastasse il concerto evento sarà anche in diretta tv su Rai Uno.

Si dovrebbe trattare di un vero e proprio tributo a Vasco in onore dei suoi 40 anni di carriera. Ospiti famosi dovrebbero alternarsi ai brani del rocker modenese, raccontando il loro Vasco in aspetti forse inediti.

Ma chi condurrà la serata evento?

Sembra, riportando le indiscrezioni fornite da Sorrisi e Canzoni tv, che sarà Paolo Bonolis il designato. Il conduttore  è molto amico del Blasco e pare che sia stato proprio quest’ultimo a volerlo.

Bonolis era anche riuscito a portare Vasco a Sanremo come ospite nel 2005. Naturalmente si attende il nullaosta da parte di Mediaset, ma non dovrebbero in realtà esserci grosse difficoltà. Il presentatore ha rinnovato per altri due anni il contratto con la rete di Berlusconi.

Voi fan di Vasco che non sarete a Modena, sintonizzatevi su Rai Uno il 1 luglio mi raccomando!

CONDIVIDI