Paolo Bonolis e i 10 anni di Avanti un Altro: le parole del conduttore

Paolo Bonolis racconta aneddoti a La sai l'ultima 2019

Paolo Bonolis a settembre festeggerà 40 anni di carriera televisiva e da quasi 10 anni dispensa buon umore e risate a crepapelle con le sue trasmissioni. Da “Ciao Darwin” ad “Avanti un altro”. E’ proprio quest’ultimo game show che compie 10 anni che con la sua verve, la sua sagacia e il suo modo irriverente di rivolgersi ai concorrenti lo rendono unico. Ecco cosa ha raccontato il conduttore.

Paolo Bonolis approda in prima serata su canale 5 dall’11 aprile con Avanti Un Altro – pure di sera

I dati di ascolti parlano chiaro: Avanti un Altro è il preserale di canale 5 che fa il pieno di ascolti. Per festeggiare la ricorrenza, il programma approda in prime time con “Avanti un altro! Pure di sera”: una serie di speciali prodotta da Endemol Shine Italy e Mediaset.

Si parte l’11 aprile con l’appuntamento “GF Vip vs Opinionisti”, dove si metteranno in gioco:

Concorrenti provenienti dal Grande Fratello Vip

  • Matilde Brandi,
  • Patrizia De Blanck,
  • Mario Ermito,
  • Elisabetta Gregoraci,
  • Francesco Oppini,
  • Giacomo Urtis.

Per quel che riguarda gli opinionisti invece:

  • Alessandro Cecchi Paone,
  • Giovanni Ciacci,
  • Michele Cucuzza,
  • Antonella Elia,
  • Cristiano Malgioglio
  • Alba Parietti.

Su Avanti un altro di sera, Bonolis dalle pagine di Sorrisi fa sapere:

Divertimento e imprevedibilità. Le due squadre non si sfidano l’una contro l’altra, alla “Ciao Darwin” per intenderci. Ma dopo una lotta intestina ciascuna squadra produrrà un campione che poi andrà al gioco finale delle 21 risposte sbagliate. Per questa occasione, il montepremi sarà devoluto al Cers (www.adottaunangelo.it, ndr), la onlus del dottor Renato Berardinelli che sostengo da molti anni e che si occupa di assistenza specialistica domiciliare gratuita a bambini con gravi disabilità”.

“Da 10 anni vi regalo Buon umore” Paolo Bonolis su Avanti un altro

Bonolis, è un conduttore fuori dagli schemi, che sa unire un eloquio perfetto ad una simpatia travolgente. Un’intelligenza vivace e curiosa che sa regalare leggerezza e buon umore. Bonolis, anche solo con lo sguardo ti comunica allegria: la sua è una tv, ricca di divertimento e imprevedibilità, di situazioni a volte trash che non arrivano mai alla volgarità.

Se dovessimo chiedere a Paolo qual è il segreto del suo successo risponderebbe che sicuramente non c’è un ingrediente specifico. Sicuramente, molta improvvisazione e il suo acume nel carpire i “punti deboli” o i piccoli difetti dei concorrenti che di volta in volta si trova davanti.

Ridere e giocare con loro e non di loro, come alcuni buontemponi provano ogni tanto a definire Bonolis. Cercare di demolire questo talento unico, della nostra televisione, è veramente scandaloso.

Un uomo che unisce preparazione e carattere regalando programmi che hanno un’impronta personalissima che nessuno riuscirebbe ad eguagliare. Voi lo immaginereste Avanti un altro presentato da un altro conduttore? O ciao Darwin?

Paolo Bonolis risponde alle critiche: “Il politically correct è una grande ipocrisia”

Non è un mistero che il modo di condurre di Bonolis e alcune gag fatte con le “signorine” un po’ sgambate e scollate abbiano attirato più di qualche critica. A queste critiche il conduttore di Avanti un altro risponde cosi:

“Il politically correct è una grande ipocrisia. L’offesa non è mai nelle parole, ma nelle intenzioni”. E aggiunge: “Che male c’è se una bella figliuola ha il piacere di mostrare le sue forme? Ma con i maschi è uguale: l’idraulico del Salottino fa vedere i muscoli”. 

A chi gli ricorda che il suo show è visto anche da bambini, risponde che il problema non riguarda i piccini, “che se la ridono. Sono gli adulti con traumi irrisolti, il problema”.

Paolo Bonolis: si può ridere della pandemia?

«Si deve! Per la pandemia c’è già il collasso fisiologico e pure quello sanitario. Il collasso dell’umore, almeno quello, si cerca di evitarlo».

Appuntamento con la simpatia travolgente di Paolo Bonolis domenica 11 aprile 2021 in prima serata su canale 5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here