Massimo Giletti lascia la Rai e passa alla concorrenza: ecco dove lo vedremo in autunno

Massimo Giletti

L’indiscrezione è stata diffusa dal settimanale  “Oggi” che racconta i dettagli della decisione del  popolare conduttore svelando anche quali potrebbero essere le sue trattative future con le altre reti.

Giletti ha detto no alla Rai: ”inaccettabile la chiusura dell’Arena”

Tanto tuonò che piovve!! Massimo Giletti ha deciso di lasciare la Rai a pochi giorni dall’annuncio della chiusura del suo programma domenicale, L’Arena. 

A nulla sono serviti la proposta di avere 12 prime serate più altri spazi di approfondimento in seconda serata, il popolare conduttore e giornalista non ci sta e dice basta ad un rapporto lavorativo che durava ormai da moltissimi anni, quasi trenta!!

“Dopo 13 anni non si chiude un programma di massimo ascolto”

Massimo Giletti dunque lascia la Rai e pare proiettato già su altre reti. Si fanno i nomi di Mediaset e La7.

Il giornalista è chiaramente deluso da quanto deciso dai vertici della Rai: dopo  13 anni del programma di massimo ascolto della Rai non esiste traccia anzi il volto domenicale è ufficialmente quello di Cristina Parodi che, come ha detto Orfeo- Direttore Generale- vanta una maggiore anzianità giornalistica rispetto a Giletti.

Massimo Giletti lascia la Rai, dove andrà?

Dove andrà adesso il conduttore non si sa ancora bene. C’è chi sostiene che presto potrebbe accasarsi a Mediaset o a La7, network con i quali le trattative sarebbero già serratefa sapere il sito del settimanaleOggi”.

Nella tv di Urbano Cairo resta vuota la casella della Gabbia di Gianluigi Paragone che come saprete è stata chiusa.

Se Giletti andasse veramente a  La7  andrebbe a ritrovarsi nella stessa azienda di  Enrico Mentana che più volte ha preso le difese del conduttore.

Il settimanale Oggi ha dato come certa l’addio alla Rai da parte del conduttore, ma non c’è ancora nessuna conferma o smentita da parte del diretto interessato, per cui continuate a seguirci vi aggiorneremo sui prossimi sviluppi.

Considerazioni

Beh credo che i veri motivi della chiusura dell’Arena debbano ricercarsi nel contenuto e nella sostanza di quello che il programma rappresenta.

E’ una trasmissione che ha fatto mille inchieste contro la casta e in previsione di imminenti elezioni politiche potrebbe danneggiare alcune parti.

Voi che ne pensate?

CONDIVIDI
Articolo precedenteTemptation Island: matrimonio a sorpresa? Selvaggia e Francesco pare abbiano pronunciato il fatidico sì
Prossimo articoloNon sposate le mie figlie! – Il film consigliato per stasera, 30 giugno
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..