Giletti alla Rai:”non 12 ma 20 serate; voglio l’Arena di sera”

Massimo Giletti

Massimo Giletti: l’ultimatum del conduttore alla Rai

Il popolare conduttore in queste ore è al centro dell’attenzione perché si sono fatte mille e più ipotesi sul suo futuro in Rai e sulla cancellazione del suo programma, l’Arena, benchè superasse abbondantemente il diretto competitor Mediaset mantenendo una media spettatori sempre costante, dai 3.8 ai 4.3 milioni a puntata per medie share del 20%.

Massimo Giletti: senza l’Arena a un passo dal lasciare la Rai

Il clima attorno a Massimo Giletti e alla sua Arena è a dir poco  rovente. La Rai pare davvero aver preso un grosso abbaglio decidendo di cancellare lo storico programma l’Arena, senza interpellare il diretto interessato.

Stando a quanto trapelato nelle ultime ore, i vertici Rai  starebbero facendo di tutto per convincere Giletti a restare.

Ma il giornalista, forte anche dell’appoggio di numerosi colleghi da Enrico Mentana a Corrado Formigli, ed altri vip quali Michelle Hunziker e Piero Chiambretti e soprattutto il pubblico, pare non molto convinto di rimanere nella Tv pubblica.

Massimo Giletti rilancia: “Non 12 serate ma 20, ma con L’Arena di sera”

Ore tribolate dunque per il futuro di Giletti, che avrebbe ricevuto secondo i più informati l’offerta di condurre 12 prime serate sulla rete ammiraglia, e realizzare anche dei reportage nelle zone calde del  nostro pianeta. Cosa, quest’ultima, che il conduttore ha già fatto con ottimi risultati.

Tuttavia sono emersi nuovi dettagli, secondo “Il Giornale”: i reportage andrebbero comunque in seconda serata, mentre Giletti vorrebbe un programma in stile  Arena in prima serata.

Giletti: la Rai cerca di mediare offrendo un contratto milionario

Sulla “Stampa”, si parla invece di  “20 Arene di sera” e di “più soldi”. Ovvero un contratto almeno triennale, e soprattutto, accanto alle prime serate del sabato, anche una ventina di seconde serate d’informazione:una Arena di sera, dunque?

Il conduttore avrebbe chiesto alla Rai più soldi e 20 puntate de “L’Arena di sera”. Considerando che Giletti frutta quasi 8 milioni di euro in pubblicità, sembra tutto sommato un buon affare per l’azienda di Viale Mazzini.

Massimo Giletti è consapevole del suo potere contrattuale e avrebbe intenzione di sfruttarlo il più possibile,  approfittando anche  dell’appoggio e della solidarietà espressa via social da pubblico e buona parte del mondo politico, da destra a sinistra.

La7 e Mediaset pronte ad accogliere Giletti

E se l’affare non dovesse concretizzarsi? Niente paura il popolare conduttore gode della stima di numerosi colleghi per cui sembrano strizzargli l’occhiolino sia La7 che Mediaset,  ma lui è un conduttore nato e cresciuto in Rai, e naturalmente come tutti quelli che passano da Viale Mazzini, gli rimane un unico sogno: la conduzione di Sanremo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteX Factor, audizioni terminate. Spuntano Chiara Ferragni e Giusy Ferreri
Prossimo articoloEleonora Daniele verso la conduzione di un programma al sabato pomeriggio su Rai Uno
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..