Luigi Bignami escluso dal TG5: le dichiarazioni del giornalista

Luigi Bignami

Con un post pubblicato su Facebook, Luigi Bignami ha raccontato la fine del rapporto lavorativo con il popolare notiziario del TG 5

Luigi Bignami licenziato dal TG 5. La causa? Una gaffe da parte della collega – giornalista del TG5 Cristina Bianchino che durante un collegamento in diretta aveva sbagliato il suo nome confondendolo con l’astronomo, peraltro defunto, Giovanni Bignami.

La replica del giornalista nel correggere la Bianchino è stata immediata, ma forse non è stata gradita dal direttore del telegiornale Clemente Mimun.

Pur vedendolo poco in video, Luigi Bignami collaborava con il notiziario di Canale 5 dai tempi di Enrico Mentano. Una collaborazione terminata in questi giorni con una mail ricevuta dal direttore del TG5. A fare luce sulla vicenda è il diretto interessato che sulla sua pagina Facebook ha voluto annunciare la fine della collaborazione con il TG5.

Le dichiarazioni su Facebook di Luigi Bignami

Un ciao a tutti. Da oggi non vedrete più servizi di Luigi Bignami sul telegiornale di Canale 5 (anche se ne facevo pochi), perché dopo quello che è successo al mio ultimo invito (mi sono permesso di correggere una giornalista che mi ha presentato per un astronomo morto da 3 mesi), sono stato estromesso dai collaboratori dal Direttore Dr Clemente Mimun, perché mi ha scritto: “Ha reagito in modo eccessivo ad un errore della nostra conduttrice,non ho apprezzato neanche un po’ ...

Non so cosa significa che “ho reagito in modo eccessivo…”, ho cercato di farmelo spiegare, ma il Direttore dice che la frase è chiara. Pensavo che dire la verità, chiarire le cose fosse la cosa più naturale e normale di questo mondo, soprattutto quando si fa con educazione (come mi sembra abbia fatto in trasmissione) ed invece no.

Noi freelance, liberi da ogni legame di ogni tipo, non siamo in alcun modo tutelati. Vale la parola o l’idea di una persona super-tutelata e tu sei schiacciato, infangato. Non importa se questo significa decurtazione dai tuoi già miseri stipendi se l’idea di chi ti dà la ciotola per mangiare è di un certo tipo neppure si degna di chiamarti e trovare una spiegazione.

No! Nonostante abbia perso ore per loro, rimettendoci anche soldi. Questo è quanto!”

Luigi Bignami: la consegna del Tapiro a Striscia La notizia

Dopo il licenziamento dal TG5, Luigi Bignami è stato raggiunto dai microfoni di Valerio Staffelli di “Striscia La Notizia” per la consegna del Tapiro. Il giornalista, esperto di astronomia, è tornato così a parlare della vicenda raccontando che spesso veniva confuso con Giovanni Bignami, astronomo scomparso mesi fa.

Un errore capitato diverse volte al giornalista che, durante la consegna del Tapiro, non si è tirato indietro nel commentare: “ai tempi di Mentana se ci fosse stato un errore di questo tipo, lui avrebbe ribalta la giornalista“. Si tratta di un chiarissimo riferimento all’attuale direttore Clemente Mimun che il giorno dopo l’accaduto ha preferito licenziare il giornalista con una mail. “Almeno una telefonata l’avrei gradita, non mi sarei mai aspettato una cosa di questo tipo” le ultime parole di Luci Bignami prima di ritirare il suo tapiro.

Ecco il video delle consegna del tapiro a Striscia La Notizia:

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.