Auguri al Tg5 per il suo 25esimo compleanno – questa sera lo speciale in seconda serata –

tg5

Il 13 gennaio 1992 andò in onda la prima edizione del Tg5 con, alla conduzione, un giovanissimo Enrico Mentana.

Il secondo canale Mediaset festeggia il quarto di secolo del Tg5 con uno speciale in onda questa sera, 14 gennaio 2017, alle 00:30.

Ma ricordiamo l’esordio del Tg Mediaset e la sua crescita nel corso dei decenni.

Gli inizi del Tg5.

Cassette guaste, servizi che non partivano.. Di intoppi, inizialmente, ce ne sono stati davvero tanti per il Tg5.

Nonostante l’inizio incerto, tuttavia, Enrico, pur da esordiente, mantenne i nervi saldi, al pari degli autori del Tg5.

Proseguendo con grandi sacrifici dopo un inizio incerto, il telegiornale dell’ammiraglia Mediaset ha preso il largo, diventando uno dei capisaldi dell’informazione televisiva.

«Il Tg5 ha allargato la possibilità di scelta degli italiani e costretto gli altri a migliorarsi»,

osserva l’allora vice-direttore (successivamente direttore) Clemente J. Mimun.

Il primo team del Tg5.
  1. Enrico Mentana,
  2. Clemente J. Mimun, 
  3. Emilio Carelli,
  4. Lamberto Sposini,
  5. Cristina Parodi,
  6. Cesara Buonamici.

Ecco i nomi dei fondatori del Tg5, assieme ad altri giornalisti che il grande pubblico ha imparato a conoscere e apprezzare, come:

  • Andrea Pamparana
  • Siria Magri
  • Toni Capuozzo
  • Giacomo Crosa.

Un gruppo di professionisti, tutti intorno ai quarant’anni, che crearono dal nulla il Tg5, scuotendo e cambiando per sempre l’informazione televisiva italiana.

«Ha provocato un terremoto di cui hanno beneficiato tutti in tv – spiega all’Ansa Mimun. – Il Tg5 ha costretto gli altri a migliorarsi, a uscire dal linguaggio paludato di allora».

Lo speciale per il 25esimo compleanno del Tg5 sarà condotto da Paolo Bonolis.

Questa sera, subito dopo C’è posta per te, Paolo Bonolis condurrà lo speciale per celebrare il 25 anni del Tg5.

Per l’occasione, nello studio si ritroveranno con Mimun per raccontare questo quarto di secolo di informazione anche Enrico Mentana e Carlo Rossella.

Per chi fosse interessato a rivivere questo pezzo di storia della televisione italiana, si sintonizzi questa sera su Canale Cinque alle 00:30.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa spada della verità, il Sabato e la Domenica su Rai 4!
Prossimo articoloIl film da vedere stasera, 15 gennaio – Il settimo figlio
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).