Ascolti tv ieri, Il Commissario Montalbano vs Che bella giornata | Auditel 21 ottobre 2019

commissario montalbano

Il Commissario Montalbano vs Che bella giornata: chi ha vinto secondo gli ascolti tv di ieri sera, 21 ottobre 2019? Ecco tutti i dati Auditel riguardanti l’andamento della prima serata. La sfida fra la fiction di Rai 1 e il programma di Canale 5 è terminata. Temptation Island ha chiuso i battenti settimana scorsa e andrà in onda, con una puntata speciale, giovedì 31 ottobre. Occhi puntati ancora su Stefano De Martino e su Rai 2. Il programma ha avuto successo ed è stato allungato di due puntate. Attenzione va riservata anche ai dati ottenuti da: Report e Quarta Repubblica oltre che Grey’s Anatomy 15. Analizziamo insieme pertanto i maggiori canali del digitale terrestre per scoprire le preferenze del pubblico.

Ascolti tv ieri sera, sfida tra Montalbano e Che bella giornata | Auditel 21 ottobre 2019

Vince nuovamente Montalbano la prima serata superando il 20% di share. Molto bene Stasera tutto è possibile con De Martino che sfiora il 10% di share. Il film di Checco Zalone raggiunge l’11% di share. Ecco i dati.

Il Commissario Montalbano | RAI 1

Una mattina, Gregorio e Caterina Palmisano, due anziani e bislacchi fanatici religiosi, hanno perso del tutto il senno, si sono barricati nel loro appartamento e si sono messi a sparare da finestre e balconi. Montalbano e i suoi, con un’operazione carica di tensione, sono riusciti a disarmare e ad arrestare i due vecchi allucinati. Nell’appartamento, oltre a vari segni della follia dei due residenti, è però stata trovata una bambola gonfiabile, stranamente deturpata, che ha lasciato il commissario piuttosto pensoso e perplesso. La fiction, in replica, ha ottenuto una media di 4.599.000 spettatori. Share del 20.4%.

Stasera tutto è possibile | RAI 2

Stefano De Martino ha condotto la sesta puntata del divertente show di Rai 2. Lo spettacolo ha fatto ridere una media di 1.892.000 spettatori pari al 9.4% di share. Ospiti in puntata: Francesco Paolantoni, Biagio Izzo, Gianluca “Scintilla” Fubelli, Gianluca Impastato, Ciro Giustiniani, Ariadna Romero, Veronica Gatto, Fatima Trotta e Mara Venier.

Report | RAI 3

Sigfrido Ranucci ha iniziato la puntata con una inchiesta sulla Santa Alleanza per raccontare come nel giro di pochi anni Matteo Salvini abbia trasformato un partito antimeridionale e secessionista come la Lega in un movimento sovranista. Nello stesso periodo, l’ex ministro dell’Interno ha iniziato a ostentare simboli religiosi in pubblico e sui social, posizionando il suo partito sulla difesa delle radici cristiane.

C’è un filo nero che collega la metamorfosi leghista allo scandalo del Metropol di Mosca in cui sono rimasti impigliati Matteo Salvini (seppur non indagato) e il suo ex portavoce Gianluca Savoini. Attraverso documenti inediti e interviste esclusive la trasmissione si è occupata della trattativa della Lega per i soldi e il petrolio russo, ma anche della nascita di un asse internazionale tra forze estremiste in Russia e negli Stati Uniti. La trasmissione ha informato una media di 2.153.000 spettatori pari a 9.1 punti percentuali.

Quarta Repubblica | RETE 4

Nicola Porro ha intervistato il segretario generale della Cgil Maurizio Landini per discutere delle novità sulla manovra. Al centro del dibattito anche le conseguenze che la nuova finanziaria avrà nella vita quotidiana degli italiani come, ad esempio, la tassa sulla plastica e sullo zucchero e gli incentivi ad usare il bancomat come forma di pagamento tracciabile. Inoltre, è andata in onda un’intervista a tutto campo con l’economista Vincenzo Visco, ministro nei governi Prodi, D’Alema e Amato. Si è poi tornati a parlare di sicurezza ed emergenza immigrazione. Il programma ha interessato 1.155.000 spettatori. Share del 6.5%

Che Bella Giornata | CANALE 5

Checco, security di una misera discoteca della Brianza, a rischio attentati al punto da richiedere misure straordinarie, si è ritrovato a lavorare come addetto alla sicurezza del Duomo di Milano. In poco tempo e grazie alle sue spiccate capacità intellettuali che provocano infiniti malintesi, Checco è divenuto la vera minaccia al patrimonio artistico italiano e presto ai piani alti si sono resi conto di non aver fatto un grande affare ad assumerlo. La pellicola ha intrattenuto una media di 2.443.000 spettatori pari a 11 punti percentuali di share.

Mission: Impossible – Protocollo fantasma | Italia 1

Implicati loro malgrado in un gravissimo attentato terroristico al Cremlino l’agente Ethan Hunt e i suoi collaboratori sono stati messi al bando dal governo americano. Il Presidente ha lanciato l’operazione “Protocollo Fantasma”. Hunt e i suoi ufficialmente hanno iniziato a non lavorare più per conto degli Usa ma è toccato a loro, senza alcuna copertura, cercare di fermare chi stava cercando di scatenare una guerra nucleare contando sulla mai sopita diffidenza tra russi e yankee. Il film ha tenuto con il fiato sospeso una media di 1.353.000 spettatori per il 6.3% di share.

Grey’s Anatomy 15 | LA7

La serie tv ha entusiasmato una media di 584.000 spettatori con uno share del 2.5%.

GoldenEye | TV8

James ha dovuto affrontare un nuovo e pericoloso nemico. Aiutato dalla malavita russa, il suo infido nemico ha rubato un elicottero top-secret a la letale arma spaziale “Goldeneye” con cui intendeva, infatti, distruggere il mondo occidentale. Solo James Bond ha potuto però impedirgli di portare a termine il suo piano. Il film ha appassionato una media di 285.000 spettatori. Share del 1.4%.

Stefano Cucchi, la seconda verità | NOVE

Nove ha raccontato gli sviluppi del caso Cucchi. Depistaggio, insabbiamento e manomissione di documenti: è stato ripercorsa la verità sulla catena di responsabilità che ha portato alla sua morte. La trasmissione ha portato a casa una media di 199.000 spettatori pari al 0.9% di share.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here