Ascolti tv di ieri, mercoledì 16 agosto 2017

Superquark

Ascolti tv ieri. Quale canale del DTT avrà conquistato la fetta più grossa di share? Rai Uno con ‘SuperQuark‘? O Canale Cinque con ‘La regina di Palermo’?

Scopriamolo assieme!

NoteI dati auditel del 16 agosto 2017 saranno rilasciati verso le ore 12.00 per l’introduzione del nuovo Superpanel. una evoluzione del calcolo dei dati auditel.

Rappresenta non solo lo strumento più evoluto oggi disponibile per rispondere alla frammentazione degli ascolti e garantire la misurazione dei servizi on demand, ma anche l’infrastruttura sulla quale verrà costruita, con soluzioni innovative, la rilevazione dei nuovi device digitali (Smart TV, PC, Smartphone e Tablet). Il campione con il quale si calcolano di dati di ascolto sale da 5.700 a 16.100 famiglie.

Gli ascolti subiscono delle variazioni d’orario fino all’assestamento definitivo che avverrà il 21 agosto. Ecco gli orari di queste settimane:

  • Dal 7 agosto al 20 agosto gli ascolti saranno pubblicati alle ore 12.00
  • dal 21 agosto torneranno al consueto orario delle 10.00

Ascolti tv di ieri, 16 agosto 2017

I servizi sempre interessanti ed avvincenti del docu-programma “SuperQuark”, trasmessi come sempre nel prime time di Rai Uno, sono stati seguiti da 2.380.000 telespettatori. Questo vuol dire che il primo canale Rai, ieri sera, ha portato in palinsesto il 15.4% di share.

La scalata al potere della guerriera Rosy Abate nel telefilm “La regina di Palermo”, in onda ieri sera su Canale Cinque, ha tenuto incollati davanti al piccolo schermo 1.803.000 telespettatori, pari al 11.5% di share. Un’ottima prova generale in attesa dello spin-off di ‘Squadra Antimafia – Palermo oggi”, ossia “Rosy Abate” in onda a partire da questo autunno.

Potrebbe interessarvi l’omaggio a Rosy Abate, Regina di Palermo.

Molto seguito anche il concerto del “Battiti Live” trasmesso ieri sera su Italia Uno. Grazie alle ottime esibizioni dei cantanti dal palco allestito nella città di Taranto, il terzo canale Mediaset ha conquistato il 5.2% di share. Questo vuol dire che 830.000 di voi spettatori, ieri sera, ha scelto di seguire il prime time di Italia Uno.

Altri risultati dati auditel di ieri:

  • la vendetta che si è consumata nel corso della nuova puntata della fiction “Squadra Speciale Cobra 11”, in onda ieri sera su Rai Due, ha raccolto davanti allo schermo 974.000 telespettatori. Ecco perché il secondo canale Rai ha totalizzato il 5.9% di share;
  • La grazia, la fierezza e la risolutezza dell’adorabile “Sissi – La giovane imperatrice”, proposta ieri sera da Rai Tre, ha incantato 1.149.000 telespettatori, pari al 7% di share;
  • In occasione dell’anniversario della scomparsa del grande Elvis Presley, Rete Quattro ha omaggiato l’uomo entrato nella storia della musica americana e globale trasmettendo il film “Un uomo chiamato Charro”. Ben 409.000 di voi hanno apprezzato questa scelta – a chi non piace la musica del Re del Rock and Roll? Optando per questa programmazione, Rete Quattro ha portato in palinsesto il 2.5% di share;
  • L’intensità di Alberto Sordi nel drammatico film “Detenuto in attesa di giudizio” non è passata in osservata a 271.000 spettatori. Ecco perché La7, canale che ne ha proposto ieri sera la visione, ha ottenuto il 1.7% di share;
  • Non male gli ascolti per Tv8, che ieri sera ha mandato in onda il reality show “Matrimonio a prima vista Italia”;
  • Altri tra voi, invece, si sono mostrati maggiormente interessati al film “Black Death – Un viaggio all’inferno”, preferendo la prima serata del Canale Nove.
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here