20 anni di Sex and the City tra amicizia, amore e New York!

Sex and the city 20 anni

Sex and the City, la celebre serie televisiva con protagonista Sarah Jessica Parker, festeggia 20 anni: ecco alcune curiosità su Carrie, Samantha, Miranda e Charlotte

20 anni e non sentirli. E’ proprio il caso di Sex and the city la serie televisiva della HBO che segnato un’epoca. Considerata una delle serie più belle di sempre, la serie ha dato voce per la prima volta in assoluto all’universo femminile in tutte le sue sfaccettature superando anche argomenti tabù.

Sex and the city celebra 20 anni dal primo episodio

Vent’anni fa debuttava in tv la serie cult “Sex and the city“.

Correva l’anno 1998, per la precisione giorno 6 giugno quando Carrie Bradshaw e le sue amiche mettevano in moto una vera e propria rivoluzione destinata a cambiare per sempre l’universo femminile.

Quattro bellissime donne, amiche per la pelle, si ritrovano a condividere un drink, un brunch, qualche consiglio sull’amore e sui vestiti, ma per la prima volta in assoluto parlano di sesso. Da sempre argomento considerato tabù, il sesso è uno degli ingredienti più speziati, ma al tempo stesso più ironici di una delle serie simbolo di sempre.

La serie, ideata da Darren Star, per intenderci colui che ha portato in tv “Beverly Hills 90210” e “Melrose Place“, ha debuttato nel 1998 sul canale HBO americano per poi due anni dopo arrivare in Italia. 6 stagioni e 92 episodi che hanno fatto sognare, emozionare, innamorare e commuovere milioni di persone in tutto il mondo.

Sex and the city 20 anniversary: il trionfo dell’amicizia

Amore ed amicizia sono alla base di una serie che a rivederla ancora oggi risulta moderna, irriverente, divertente ed attuale. La protagonista principale è Carrie Bradshaw, una giornalista freelance alla continua ricerca dell’amore. Diverse le relazioni in cui inciampa con le sue meravigliose Manolo Blahnik, inconsapevole che il suo amore vero c’è e si chiama Mister Big. A tenderla la mano ci sono loro: Samantha, Miranda e Charlotte. Tre donne, tre amiche, così diverse l’una dall’altra, ma proprio per questo le sue anime gemelle.

Le storie delle ragazze sono vere e sincere. Parlano al pubblico femminile (e non solo) raccontando per la prima volta cosa provano davvero le donne. Una serie che parla di moda e alla moda come si evince confrontando la prima stagione con la seconda dove ritroviamo una Carrie molto più curata ed attenta ai dettagli.

SATC ha sdoganato e mostrato la vita di donne che lavorano, guadagnano e sono libere di vivere come preferiscono. Donne indipendenti e felici. Donne che non hanno necessariamente bisogno di un uomo da sposare o figli da crescere, che amano senza la paura di essere giudicate.

A fare da cornice alle storie da copertina poi c’è lei: la splendida New York. Una serie di questo tipo non poteva che essere girato nella grande mela, che accoglie i sogni delle protagoniste, ma anche le loro sconfitte. New York è l’anima, la quinta protagonista della serie.

Sex and the city, 20 anni dopo: cosa resta?

Alla fine cosa ci resta a vent’anni dal debutto di Sex and the City? Nonostante il successo abbia spinto a lanciare sul mercato cinematografico due film, con tanto di matrimonio tra Carrie e il suo amato Mr Big, la serie resta il must to see.

Una serie dove protagonista indiscusso è l’amore. Si, l’amore di quattro donne, di quattro amiche che nonostante le mille difficoltà della vita di tutti i giorni, i fallimenti, le malattie e gli amori sbagliati, si promettono di esserci sempre.

Potrebbe interessarvi: Sex and City 3 sta per tornare. Confermato il nuovo film!