Veronica Gentili: “mi sono scusata con Vittorio Feltri”

veronica gentili - stasera italia

Intervistata dal settimanale “Chi”, Veronica Gentili dice la sua sulla questione Vittorio Feltri e sui pregiudizi verso le donne in carriera

Dopo la consegna del tapiro di Striscia La Notizia, Veronica Gentili dalla pagine del settimanale “Chi” ha voluto precisare alcune cose sulle donne in carriera e sulla diatriba con Vittorio Feltri. Ecco cosa ha detto.

Veronica Gentili e Vittorio Feltri: il botta e risposta

Da “Stasera Italia“, il programma di informazione di Rete 4, alle prime pagine di tutti i magazine e settimanali. Parliamo di Veronica Gentili, giornalista recentemente al centro di una diatriba scoppiata a causa di una serie di botta e risposta con Vittorio Feltri.

Tutto è cominciato durante il programma “Stasera Italia” di cui la Gentili è conduttrice il fine settimana su Rete 4. Ospite del programma è Vittorio Feltri, Direttore di Libero a cui la giornalista dà dell’ubriacone durante un fuorionda. Le parole delle Gentili sono state trasmesse alcuni giorni da “Striscia La Notizia” facendo scoppiare un vero e proprio botta e risposta tra i due.

Il tapiro di Striscia la Notizia e il Fuorionda incriminato:

La replica di Feltri non è tardata ad arrivare:

Non rispondo alle accuse di una decerebrata, ma chi è questa qui, che titoli ha per dare le pagelle, per fare gli esami clinici per vedere se ho bevuto o non ho bevuto?

Dalla sua Veronica Gentili si è scusata pubblicamente, inviando anche al giornalista ed opinionista televisivo una lettera privata. Lettera che Feltri ha etichettato in questo modo durante un’ospitata al programma “La Zanzara” di Radio24:

È una lettera come la può scrivere un’attricetta prestata al giornalismo. È una che scrive in modo tale da non potermi dare lezioni di alcun tipo. Dice che lei aveva detto una battuta, che non voleva essere offensiva, che si scusa per questo e per quest’altro, che lei mi stima, che ha avuto parole d’elogio nei miei confronti e queste cose qui e bla bla bla. Credo che lei si sia sentita in obbligo di scusarsi, perché adesso è in difficoltà nella trasmissione… 

Verona Gentili: “Non pensavo che alle giornaliste che si occupano di politica fosse vietato il bikini”

Dalle pagine di “Chi“, la giornalista ha avuto modo nuovamente di dire la sua precisando:

Su Feltri preferirei non parlare più. Mi sono scusata scrivendogli una lettera privata. In cui mi dispiacevo di quella battuta ridanciana, che ovviamente resa pubblica in tv acquistava tutto un altro peso.

Sulla replica del direttore ha detto:

La risposta che il direttore ha scelto di pubblicare sul giornale si commenta da sola.

Non solo la giornalista e conduttrice ci ha tenuto a rimarcare che oggigiorno non è assolutamente normale che l’autorevolezza di una donna possa essere messa in discussione per una semplice foto in bikini o per alcune foto scattate in palestra.

E in questo senso dalle pagine di “Chi” ha detto:

Rimango male se qualcuno mi denigra perché ha trovato delle mie foto scattate in palestra… Mica siamo nel Medioevo. Non pensavo che alle giornaliste che si occupano di politica fosse vietato il bikini.

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here