Torna Mika su Rai 2! Il 27 dicembre il concerto-evento “Mika loves Paris”!

Dopo il grande successo di Stasera Casa Mika, Rai 2 ci propone un altro appuntamento in compagnia del cantante anglo-libanese.

MikaParis

E’ scritto proprio così, con un cuoricino nel mezzo, ed è il titolo del concerto che Mika ha tenuto a Parigi lo scorso 27 maggio.

Questo l’annuncio dello show tramite la pagina Facebook Stasera Casa Mika. Che è anche il promo trasmesso in questi giorni da Rai 2.

L’artista è molto legato alla patria francese, infatti ha vissuto proprio lì la sua infanzia (si trasferì a Parigi con la sua famiglia quando a Beirut scoppiò la guerra civile libanese). Inoltre ha rivestito per 3 anni il ruolo di giudice-coach a “The Voice: la plus belle voix”, versione francese del talent che tutti noi conosciamo.

La Repubblica Francese  gli ha assegnato l’onorificenza di Cavaliere nell’Ordine delle Arti e delle Lettere (per il contributo che ha dato in campo artistico in Francia e nel mondo).

Mika ha omaggiato Parigi con lo spettacolo MikaParis, la sua “lettera d’amore” per la città. Il concerto-evento si è tenuto presso l’AccorHotels Arena della capitale, è stato registrato e successivamente trasmesso in oltre 150 cinema francesi. E così, in data 21 ottobre, migliaia di fans hanno potuto godere dello show, comodamente seduti sulle poltrone delle sale cinematografiche.

Il concerto parigino su Rai 2

Dopo la Francia, il concerto-evento arriva in Italia, <<il mio regalo di Natale per voi>> dice Mika.

L’appuntamento è per martedì 27 dicembre, alle 21.10 su Rai 2. Durante lo spettacolo, lo showman si esibirà nei suoi più grandi successi e in cover di artisti di lingua francese.

Qui di seguito troverete la scaletta della serata:

  • Le Cheval (cover di Jacques Brel)
  • Big girl (You are beautiful)
  • Talk about you
  • Grace Kelly
  • Rain
  • Boum boum boum
  • Good guys
  • We are golden
  • Staring at the sun (Tant que j’ai le soleil)
  • Good wife
  • Les baisers perdus
  • Relax, take it easy
  • Lollipop
  • Origin of love
  • Stardust
  • Underwater
  • Happy ending
  • Elle me dit
  • J’ai deux amours (cover di Joséphine Baker)
  • Last party
  • Love today

Mika

Noi lo conosciamo con il nome d’arte Mika, ma il suo vero nome è decisamente molto più lungo! Si chiama Michael Holbrook Penniman Jr. ed è nato 33 anni fa a Beirut, in Libano. Ha doppia nazionalità: libanese e inglese.

La sua notorietà è senz’altro arrivata col singolo Grace Kelly, con il quale ci ha stupito per la sua estensione vocale quando partecipò come ospite al Festival di Sanremo 2007.

Il primo album, contenente il singolo suddetto, è Life in Cartoon Motion e grazie ad esso ha vinto ben 4 World Music Awards.

Nel disco altre canzoni diventate tormentoni: “Relax, take it easy”, “Big girl (You are beautiful)”, “Lollipop”, “Love today”.

Dopo il primo fortunato album del 2007, ne seguirono altri 4: nel 2009 The boy who knew too much, nel 2012 The origin of love, nel 2015 No place in Heaven e nello stesso anno No place in Heaven Special Edition.

Nel 2013 ha cominciato ad affermarsi anche in tv, rivestendo il ruolo di giudice (e coach) nella settima edizione di X Factor Italia. Riconfermato nel talent anche per i due anni successivi.

Dal 15 novembre di quest’anno, per 4 serate, ha presentato uno show tutto suo, Stasera Casa Mika, cantando, ballando e ospitando numerosi personaggi della musica e della tv. Il programma è stato molto seguito ed apprezzato dai telespettatori.

Curiosità

  • Si è rifiutato di uniformarsi ai generi musicali pop contemporaneo sulla scia di Robbie Williams o Craig David: questa era la richiesta delle case discografiche prima del suo esordio.
  • Ha vissuto in Libano, Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Italia.
  • Parla ben 7 lingue: inglese, francese, italiano, spagnolo, cinese, arabo e dialetto libanese.
  • Soffre da diversi anni di dislessia.
  •  Nel 2013 ha tenuto una lezione all’Università Bocconi di Milano.
  • La caratteristica principale di Mika, musicalmente parlando, è l’utilizzo del falsetto; per questa sua estensione vocale (e anche per i suoi vestiti di scena) è stato paragonato a Freddie Mercury, che tra l’altro lo ha ispirato per il suo stile.
  • Nel 2012 ha dichiarato pubblicamente la sua omosessualità.

Trovo che l’artista Mika si distingua da tutti gli altri cantanti nel panorama musicale italiano e mondiale. E’ dotato di un talento innato, di uno stile musicale più unico che raro. E’ uno showman a tutti gli effetti.

Trovo che l’uomo Mika si distingua per umiltà e semplicità, simpatia e dolcezza, sapienza e coraggio, pacatezza e pazzia.

Ed è proprio per tutti questi motivi che è impossibile non amarlo.

Come ha avuto successo con Stasera Casa Mika (che probabilmente tornerà con una seconda edizione), così penso sia per il concerto-evento del 27 dicembre.

E allora buona musica a tutti con MikaParis!

CONDIVIDI