The Voice of Italy 2018: i concorrenti della terza Blind Auditions

the voice 2018

Terza puntata della Blind Auditions di The Voice of Italy 5: ecco tutti i concorrenti che hanno spinto uno dei quattro giudici a girarsi

Proseguono le Blind Auditions della quinta edizione di The Voice of Italy. Tra talenti incompresi e voci che rasentano il ridicolo, il talent show non decolla. Gli ascolti sono oramai in caduta libera. Basti pensare che l’ultima puntata è stata seguita solo da 2.148.000 spettatori per uno share del 9%.

The Voice of Italy 2018, terza puntata: i concorrenti di Cristina Scabbia e Al Bano

La terza puntata di The Voice of Italy si è svolta senza tanti colpi di scena. Pochissimi i talenti degni di nota che hanno convinto la giuria composta da Al Bano, Cristina Scabbia, J-Ax e Francesco Renga.

Tra le sorprese della puntata sicuramente c’è Mara Sottocornola, un volto non del tutto nuovo ai talent show. La cantante, infatti, nel 2012 aveva tentato di entrare ad X Factor, ma poco dopo aveva rifiutato di partecipare al programma per seguire l’amore in Belgio. Oggi è tornata sul palco di The Voice per inseguire il suo sogno: fare musica. Sulle note di  “The Waves” di Elisa ha conquistato la frontwoman dei Lacuna Coil che l’ha voluta a tutti i cosi nella sua squadra.

Sempre nel team di Cristina Scabbia sono entrate: Cristina Illari, 28 enne romana che ha interpretato “Rather Be” dei Clean Bandit e Sabrina Rocco che ha conquistato 3 giudici su 4 con il brano “I Am Changing“.

Nella squadra di Albano, invece, sono entrati: D’Alise, Raimondo Cataldo e Stefania Calandra.

D’Alise ha convinto sulle note di “What about us“, hit di Pink, mentre Raimondo Cataldo ha conquistato il cantante con il suo acuto sulle note di “I Can’t Stand the Rain” di Ann Pebles. Infine, una delle sorprese della puntata è stata sicuramente Stefania Calandra, cantante 50 enne che non ha mai smesso di credere nel sogno di cantare. Sulle note di “Tango Romano” brano del 1930 di Ettore Petrolini, ha convinto tutti i giudici, ma la sua scelta è finita su Al Bano.

The Voice of Italy 2018: i concorrenti di Francesco Renga e J-Ax

Durante la terza puntata di The Voice of Italy, Francesco Renga e J-Ax hanno selezionato altre voci per il loro team.

Nel team di J-Ax sono entrati: Uramawashi e Rosy Castello. Uramawashi sono un duo composto da Nicolò e Gaia: giovane coppia di Bari hanno attirato l’attenzione di Cristina Scabbia e J-Ax sulle note di “Riptide“. Rosy Castello, invece, ha soli 19 anni e si è presentata con un brano di Michael Bublè.

Ben cinque, invece, i concorrenti entrati nel team di Francesco Renga. Virginia Mellino ha interpretato “California Dreaming” dei The Maas & The Papas attirando l’attenzione di Renga ed Al Bano.

Laura Ciriaco ha incuriosito tutti per la sua voce mascolina, mentre Giovanni Saccà dalla provincia di Messina ha interpretato “We wants to live forever” dei Queen. Infine Daniele Gentile con “You are my destiny” e Alberto Lionetti con “Blurred Lines”.

L’appuntamento con la prossima puntata di The Voice of Italy 2018 è per giovedì 12 aprile sempre in prima serata su Rai 2.

Potrebbe interessarvi: Killer Karaoke, arriva su Rai 2 il nuovo programma di Gigi e Ross

CONDIVIDI