Temptation Island 2018: Michael asfaltato da Lara e dalla redazione, dalla tentatrice, dal web e dall’Italia intera

Lara e Michael Temptation island

Temptation Island 2018 è giunto al capolinea e lo ha atto in grande stile regalandoci “il sangue” metaforicamente naturalmente! I fuochi d’artificio così lungamente attesi per tutti gli altri falò di confronto sono arrivati per quello di Lara e Michael.

Lara e Michael al falò di confronto

Michael De Giorgio è stato letteralmente asfaltato non solo dalla fidanzata-ormai ex- ma dalla redazione del programma, dalla tentatrice Rita, dal web e dall’Italia Intera!

Un bel colpo per uno che “sono nato furbo e muoio furbo” eh?

Ma andiamo per ordine e vediamo di spiegare cosa è accaduto ieri sera mercoledì primo agosto nella puntata finale del reality condotto d Filippo Bisciglia anche con dei contributi video.

Lara, concreta, realista, cazzuta e sincera: una donna!

Avete presente quando alla notte degli Oscar c’è l’attore di turno che grida “And winner is…” ebbene noi abbiamo la nostra vincitrice di questa edizione: Lara Zorzetto!

La bionda, normalissima senza chili di silicone sparsi qua e là, quella con un fisico normale, quella che non pubblicizza tisane dimagranti ridicole, quella che ti dice esattamente le cose come stanno HA VINTO TUTTO!

Amatissima dal web per come ha incastrato il fidanzato e per come se n’è liberata ha finalmente dato prova di essere una donna con la D maiuscola e di mettere nell’angolo un pallone gonfiato con un ego ipertrofico di dimensioni stratosferiche.

Le gift e i meme su di lui si sprecano: per prenderlo in giro, naturalmente perchè ha dimostrato che la coerenza, il rispetto, la dignità PER LUI, sono solo dei suoni e che si fermano solo alla dimensione delle parole.

Michael fino all’ultimo al falò cercava di arrampicarsi sugli specchi e di girare la frittata in suo favore, ma purtroppo per lui la telecamera lo ha inquadrato “in tutti i luoghi e in tutti i laghi” (cit. Valerio Scanu) ed è rimasto senza parole!

Ma non contento di ciò che ha fatto al reality, e di tutte le sue “verità” passando dal definire la sua fidanzata: cessa, squilibrata, sbagliata, noiosa, dog sitter, a “eri tutta la mia vita”, “sei importante”, e ho parlato e agito così solo per orgoglio ferito”

un mese dopo…

Dichiara a Filippo Bisciglia che non sta più assieme a Lara, che è stato un coglio*e, che le manca e che l’ama da morire! Piange…

Lara, splendida dimagrita, con le extension ai capelli, afferma lo stesso:

Non stiamo più insieme, ho portato via tutto da casa sua, non è stato semplice dopo due anni e mezzo…non voglio fare la “fenomena”, certo che sono stata male e anche oggi ho i miei momenti no…

Michael mi cerca di continuo, vuole tornare con me, dice che mi ama, che mi rivuole nella sua vita ma io non me la sento di ridargli fiducia…

E FAI BENISSIMO!!!

Ammettiamolo. Questo Michael altro che furbo!! È proprio limitato. Lui pensa di poter agire indisturbato e di poter avere lo stesso comportamento -magari dicendo le stesse frasi- sia all’ex fidanzata Lara, pur di riconquistarla sia alla tentatrice Rita.

Dice bene Lara:

Insomma chiodo schiaccia chiodo, delle due l’una, se non va bene l’una va bene l’altra e viceversa… ma non è normale!!

E no carissima, non è proprio normale!

Temptation Island 2018: Andrea e Raffaela al falò di confronto

La coppia più noiosa scontata e banale di questo reality è stata quella di Andrea e Raffaela. Lui il classico maschio che può fare di tutto perchè naturalmente è dotato di un birillo, lei frignona strappalacrime che potrebbe benissimo prendere il posto di una qualsiasi attrice de Il Segreto.

Capiamo il sentimento, l’amore, la sofferenza ma quando è troppo e troppo!! L’atteggiamento e il modo di impostare la storia è proprio sbagliato: lei succube, lui prepotente.

E comunque, dopo tremila gira, e dopo tante parole ma nessuna dinamica degna di nota i due fanno pace e tornano a casa assieme come il più classico dei lieto fine!

Martina e Giampaolo: dove eravamo rimasti?

E chiudiamo, facendo un passo indietro e tornandoci ad occupare di Martina e Giampaolo. Li avevamo lasciati alla scorsa puntata al falò di confronto: poi lui sentendo che la fidanzata lo chiamava con il nome del tentatore Andrew, si alza e fugge via…

Non prima di averle gettato addosso un bigliettino!

Lei lo rincorre chiamandolo a gran voce-stavolta il nome lo azzecca- e anche Filippo è costretto a rincorrerli. Si calmano. Si “riaccomodano” sui tronchi vicino al falò e provano a spiegarsi cosa è successo al loro amore e alla loro storia.

Filippo, chiede a Martina se è possibile che anche il pubblico possa sapere cosa c’è scritto nel bigliettino che le ha scritto Giampaolo:

PATATA, VUOI SPOSARMI!?

Ebbene, alla lettura del bigliettino la patatina che stavo sgranocchiando mi è andata di traverso rischiando di fare la fine di George W.Bush!

Ma si può fare una dichiarazione d’amore più banale, elementare, infantile di questa?

Comunque i giochi ormai sono fatti: lui immaturo come un bimbo in un parco giochi al pari di Michael e Andrea, lei della stessa pasta.

Insomma, una donna che cerca di dare una svolta alla sua vita e di mettere un punto fermo non si lascia andare alla prima moina che riceve da un tentatore! Anche se il tipo è parecchio attraente!

Alla fine si lasciano, lei torna al villaggio e incontra proprio Andrew e contrariamente alle aspettative decide di uscire da sola.

Lui gentilissimo l’asseconda, le dice parole di conforto e la incoraggia.

Nascerà un nuovo amore? Chissà!

Il nostro resoconto della puntata termina qui, e vi rinnoviamo l’appuntamento a lunedì prossimo sei agosto per scoprire cosa è successo alle altre coppie un mese dopo la fine del programma.

Una puntata in più per lo Speciale di Temptation Island un mese dopo

Cosa sarà accaduto a:

  • Valentina e Oronzo
  • Ida e Riccardo
  • Andrea e Raffaela
  • Martina e Giampaolo
  • Francesco e Giada

Stay Tuned!!

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here