Suor Cristina a Ballando con le stelle 2019: “è un’ esperienza unica “

Suor Cristina a Ballando con le stelle 2019

Suor Cristina è una delle concorrenti della nuova edizione di Ballando con le Stelle 2019: “è un’esperienza unica e mi sto divertendo”

Da The Voice of Italy a Ballando con le Stelle 2019. Suor Cristina è senza alcun dubbio la scommessa di Milly Carlucci che ha fortemente voluto la suora – cantante nella quattordicesima edizione del dance show di Raiuno. Ecco cosa ha raccontato la cantante sulla sua esperienza nel programma del sabato sera di Rai1.

Suor Cristina: “Ballando? Esperienza unica”

Tra i protagonisti indiscussi di Ballando 2019, Suor Cristina si è raccontata in una lunghissima intervista al settimanale Chi. A cominciare dalle sensazioni provate quando ha ricevuto l’invito di Milly Carlucci a partecipare al programma:

Non sapevo cosa fare, temevo di sbagliare, ma poi ho trovato la forza nella mia missione: portare la gioia del Vangelo ovunque. Proprio come faceva Gesù quando andava a parlare con le prostitute.

Alla fine ha scelto di parteciparvi, una scelta che oggi la rende estremamente felice, anche se stremata dalle continue prove di ballo. Parlando del programma Suor Cristina non ha alcun dubbio:

Ballando è un’esperienza unica che mi sta permettendo di fare quello che Lui ha scelto per me, e di collaborare con persone speciali capitanate da Milly. Una donna eccezionale: attenta, meticolosa e molto rispettosa.

Suor Cristina Scuccia: “Il mio obiettivo avvicinare più gente possibile a Dio”

La prima vincitrice di The Voice of Italy ha raccontato che ha deciso di partecipare a Ballando con le Stelle 2019 per avvicinare più gente possibile a Dio. La sua presenza nel dancing show di Raiuno ha naturalmente innescato una serie di polemiche da cui Suor Cristina vuole stare lontana: “evito di leggere i social network”. La cosa strana è che molte delle critiche provengono da fedeli:

Tra loro ci sono persone conservatrici e bigotte. Prima di diventare suora non volevo più cantare. Ero convinta che l’arte non potesse andar d’accordo on il mondo religioso, ma sbagliavo. Lui non chiede di chiuderci in noi, ma di portare amore.

Non solo cantante e personaggio televisivo, ma anche icona gay. Suor Cristina è molto amata e seguita dal popolo gay: “non mi verrebbe mai di giudicarli male, sono persone sensibili e straordinarie, e anche loro devono avere la possibilità di alzare gli occhi al cielo e ringraziare il Signore per il dono della vita”.

La suora cantante non ha nascosto di avere avuto anche lei a volte dei dubbi sulla sua fede: “è normale. Il mio sposo è invisibile, gli ho chiesto un segno, ma la fede è questo: avere fiducia ad occhi chiusi. La mia Madre Maestra mi ha detto che avremo dubbi fino alla morte”. Infine Suor Cristina ha anche ricordato la sua esperienza a The Voice of Italy e delle difficoltà incontrate dopo la vittoria:

Non potevo più uscire, c’erano paparazzi ovunque, anche al supermercato. Quel tipo di popolarità mi stava rendendo schiava. Non ero pronta ad uno stress di quel tipo. Ho fatto un lungo cammino, di quasi 5 anni, per riprendermi la mia vita, uscire e andare in giro da sola.

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here