Squadra Antimafia 8, Il ritorno del Boss

Squadra Antimafia 8 tornerà in autunno su Canale 5. Tante novità nella nuova edizione, tra cui un titolo che fa pensare a qualche ritorno eccellente: Il ritorno del Boss.

A chi si riferisce questo sottotitolo?

Va escluso quello di Rosy Abate, il cui addio è stato ampiamente annunciato e sulla cui figura potrebbe esserci uno spin-off. Ma chi potrebbe essere questo boss che fa ritorno? Al momento è tutto top-secret. Possiamo ipotizzare il ritorno di Rachele Ragno che in parecchi danno per ancora viva. Poi di Boss che potrebbero fare veramente non ce ne sono, almeno di “importanti”. Quelli delle varie edizioni della Serie sono quasi tutti morti.

Fanno eccezione ALFIO CORVO (Pino Caruso) [stagione 7], il boss che accoglie Rachele Ragno e che è in lotta con i Maglio. Dopo la morte dei Maglio e del figlio Gaspare, insieme a Rachele si allea con De Silva ed entra in affari con il finanziere Saverio Torrisi.

Viene arrestato dalla Duomo che ha scoperto il loro rifugio in una fabbrica legata a Torrisi. Francamente non possiamo definire CORVO chissà che Boss “importante” rispetto a quelli che si sono susseguiti negli anni per Squadra Antimafia.

Uno dei Boss rimasti nel cuore degli amanti della Serie è certamente DANTE MEZZANOTTE anche se dovrebbe essere “morto”. O magari proprio mentre Rosy usciva dall’ambulanza dove Dante era deceduto, lui si è risvegliato improvvisamente e un uomo misterioso lo ha salvato portandolo via lontano dove nessuno potrà sapere di lui?

Si può paragonare ad un Boss TORRISI? Crediamo di no. Torrisi è interpretato dal bravo attore Fabio Troiano ed in SAM7 è il socio di Collina che cura gli affari con l’estero. È membro del CdA della Little Bank e capo del consorzio per la realizzazione del gasdotto tra Italia e Kazakistan.

Dopo la morte dei Maglio e di Collina entra in affari con De Silva, Rachele Ragno e Don Alfio Corvo per portare a termine il “Progetto Poseidone”. Viene perseguitato dalla Cantalupo a cui anni prima aveva fatto ammazzare il marito.

Dopo essere stato rimesso in libertà in seguito a un fermo viene di nuovo arrestato e processato in base alla deposizione della giudice Ada Ferretti che aveva aggiustato processi per lui in passato. Torrisi decide così di collaborare con il PM Fabbri partendo dal comitato agricolo.

E se questo ritorno riguardasse un boss che “noi” non abbiamo mai conosciuto? Chissà

I vecchi ed i nuovi personaggi

Di sicuro ci sarà il suo ritorno, quello di uno degli attori più amati dai fans: FILIPPO DE SILVA. In queste 7 edizioni lui c’è sempre stato, è passato dall’essere tenente colonnello dei Servizi segreti ad alleato di Rosy Abate. Ha ucciso poliziotti e testimoni di giustizia per coprire i suoi affari con i clan, è stato rinchiuso più volte passando dalle prigioni agli ospedali psichiatrici e perfino ad una grotta con Calcaterra, è stato protagonista di fughe ed inseguimenti rocamboleschi. S’è infiltrato nella Mafia russa e ha collaborato un pò con tutti i mafiosi. Insomma ne ha passate tante

Da lato dei buoni, non ci sarà Calcaterra, di certo uno dei protagonisti di questi ultimi anni. Marco Bocci sarà sostituito dall’attore Giulio Berruti, che interpreterà il nuovo vice-questore Carlo Nigro.

Tra le altre new entry di quest’ottava stagione, anche Ennio Fantastichini, Davide Iacopini e Silvia D’Amico.