Sky si fa in tre: ecco la nuova offerta fibra

sky

Grandi novità per Sky che triplica superando le barriere e lanciando anche un’offerta Sky fibra destinata a rivoluzionare il mercato televisivo: ecco le novità

Sky lancia da oggi sul mercato una nuova offerta: Sky fibra. Si tratta di una piccola grande rivoluzione nel cielo televisivo che consentirà da oggi a tutti i clienti di poter avere tutto il pacchetto SKY HD anche tramite la rete fibra. Scopriamo nel dettaglio tutte le novità e i costi.

Sky Fibra, le novità del servizio digitale

E’ una vera e propria rivoluzione quella lanciata da Sky che offrirà i propri pacchetti anche tramite la connessione in fibra ottica. Una grandissima novità per tutti i clienti della piattaforma televisiva che potranno tramite il MySky HD avere accesso a tutti i pacchetti presenti nel piano senza l’utilizzo della parabola.

Al momento FastWeb, Vodafone, TIM, Wind, 3, Infostrada e Tiscali sono gli operatori internet abilitati in grado di offrire l’offerta fibra a tutti i clienti Sky.

E’ disponibile un sito internet ufficiale (https://www.sky.it/tecnologia/sky-via-fibra.html) dove è possibile verificare in tempo reale se la velocità della propria connessione è sufficiente a soddisfare la linea fibra che richiede almeno 9,3 Mbps. Nella categoria FIBRA di Sky rientrano anche le connessioni FTTC disponibile a 30 Mbps di velocità.

Nell’ottica sempre di offrire una “maggiore libertà di scelta a chi ama la televisione” i diversi pacchetti di Sky saranno visibili anche via fibra, connettendo un apposito decoder My Sky direttamente alla rete internet veloce di casa.

Sky Fibra, le parole di Andrea Zappia

Andrea Zappia, Amministratore delegato di Sky, ha spiegato così la nuova offerta della piattaforma televisiva italiana a pagamento:

Con il lancio dell’offerta sul digitale terrestre e con il collegamento via fibra, abbiamo tolto ogni barriera tecnologica per accedere a Sky e reso più flessibile l’esperienza dei clienti. Sky così va oltre ogni piattaforma, ribadendo la sua neutralità tecnologica nella distribuzione dei contenuti e confermando la sua natura di media company che, collaborando con chi offre capacità trasmissiva, si focalizza sul ruolo di editore e aggregatore di contenuti, di innovatore e creatore di esperienza e di azienda al servizio dei suoi clienti.

Sky Fibra: tutti i costi e le novità

L’offerta via Fibra di Sky al momento presenta dei costi davvero competitivi e in linea con i prezzi della visione via parabola. L’azienda ha deciso di lanciare la nuova linea fibra con un’offerta promozionale davvero imperdibile: 29,90 E al mese per i primi 12 mesi contro i 43,20 E al mese previsti.

Questo prezzo include una serie di pacchetti tra cui: Sky TV, Sky Famiglia e un pacchetto a scelta tra Cinema e Sport. Non solo, nei 29,90 euro al mese sono inclusi anche l’HD, MySky, Sky Go Plus e Sky OnDemand.

L’unica spesa fissa da affrontare è quella di 79 euro legata all’installazione del decoder.

Diverse le novità in arrivo su Sky. A cominciare dalla Sky Soundbox, un potentissimo sistema audio nato con la complicità di Devialet. Si tratta di un sistema audio in grado di ottimizzare il suono a seconda del contenuto visibile regolando in piena autonomia il volume. Un’altra novità è il controllo vocale in arrivo ad ottobre.

Si tratta di un servizio moderno che permetterà al telespettatori di scegliere il programma da vedere utilizzando la voce. Non solo, sarà possibile cambiare canale, mettere in pausa un programma e ricominciare semplicemente parlando col telecomando. Dal 2019 poi sarà disponibile l’integrazione Sky Q Netflix e il nuovo servizio Sky Q tramite fibra.

Potrebbe interessarvi:Master of Photography, la terza edizione su Sky Arte

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.