Sanremo 2019, Ultimo in gara con “I tuoi particolari” | testo e video

Ultimo
Ultimo a Sanremo 2019

Ultimo torna in gara a Sanremo 2019 con I tuoi particolari nella categoria Big del Festival: ecco testo e video dell’esibizione

Ultimo è uno dei concorrenti big in gara alla 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Dopo la vittoria dello scorso anno nella categoria Nuove Proposte con il brano “Il ballo delle incertezze”, il cantautore romano è stato promosso di diritto nella categoria campioni. Ecco testo e video della canzone in gara.

Ultimo a Sanremo 2019

Si intitola “I tuoi particolari” il brano presentato a Sanremo 2019 da Ultimo. Il cantautore romano torna protagonista nella kermesse per eccellenza della musica italiana con una potente ballad in cui si parla di amore. Una canzone che, a detta dei bookmakers, è la favorita alla vittoria finale.

“Nel 2018 ho vinto tra i giovani e dopo è partita una grande annata. Ora, con la canzone I tuoi particolari torno in gara per dimostrare di meritarmi un posto tra i Big” ha raccontato Ultimo a Tv Sorrisi e Canzoni anticipando anche alcuni particolari sulla canzone in gara. “La mia canzone parla proprio delle piccole cose, mette in risalto le sfumature, come succede in un dipinto”. Il brano ha conquistato da subito l’attenzione del pubblico e della critica. Chissà che il giovane cantante romano non possa bissare il successo dello scorso anno.

Ultimo, I tuoi particolari: testo

E’ da tempo che non sento più
La tua voce al mattino che grida «bu»
E mi faceva svegliare nervoso ma
Adesso invece mi sveglio e sento che
Mi mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
«Sei sempre stanco perché tu non hai orari…»
È da tempo che cucino e
Metto sempre un piatto in più per te
Sono rimasto quello chiuso in sé
Che quando piove ride per nascondere
Mi mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
«Ti senti solo perché non sei come appari»
Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui.
È da tempo che cammino e
Sento sempre rumori dietro me
Poi mi giro pensando che ci sei te
E mi accorgo che oltre a me non so che c’è
Che mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
«Sei sempre stanco perché tu non hai orari…»
Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui
Fra i miei e i tuoi particolari
Potrei cantartele qui
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui.

I tuoi particolari, video

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here