Sanremo 2018: Fabrizio Moro ed Ermal Meta, la decisione della RAI

ermal meta moro

Oggi, nella consueta conferenza stampa della giornata, al festival di sanremo, si è parlato anche della questione relativa al presunto plagio della canzone proposta in gara da Fabrizio Moro ed Ermal Meta. La Rai ha preso una decisione.

Se non siete a conoscenza dell’accaduto potrebbero interessarvi questi nostri articoli:

Festival di Sanremo: La decisione della Rai

Arriva nella conferenza stampa di oggi, giovedì 8 febbraio 2018, la decisione della Rai. Ecco cosa si legge nel comunicato:

A seguito delle valutazioni effettuate, la Rai ritiene che non si debba escludere dalla gara la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro, in quanto conforme al requisito di novità previsto dal regolamento.

Ulteriori spiegazioni fornite dall’ufficio legale della Rai:

Il brano presentato dai due cantanti contiene stralci del brano Silenzio (presentato a Sanremo Giovani nel 2016) in misura inferiore a un terzo delle durata, quindi la circostanza che il brano sia stato già fruito non inficia la novità della canzone in gara.

Inoltre, dagli approfondimenti fatti, risulta che “i due brani hanno stesure, durata, testi e melodie diverse. La somma degli stralci non supera un minuto e 3 secondi su una durata complessiva di 3 minuti e 24 secondi, dunque inferiore a un terzo.

L’annuncio:

Non mi avete fatto niente resta in gara

‘Non mi avete fatto niente’ (è questo il titolo della canzone presentata da Moro e Metal), dunque, è inedita e resta in gara.

Eccovi la scaletta di stasera:

Esultanza social

Esultano i fan dei due cantanti su Twitter, che alla notizia della loro sospensione, avevano inondato i social di post spingendosi, tramite un poderoso tam-tam, a lanciare il boicottaggio del Festival, se il brano non fosse stato riammesso in concorso.

Le parole di Ermal Meta:

Voi cosa ne pensate di tutto ciò? Diteci la vostra.