Sanremo 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro: sospesa la loro esibizione

ermal meta moro

Notizia dell’ultima ora: Ermal Meta e Fabrizio Moro non si esibiranno questa sera sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo 2018

Continua a far discutere il caso di presunto plagio di Ermal Meta e Fabrizio Moro in gara al Festival di Sanremo con il brano “Non mi avete fatto niente“. Dopo la smentita di poche ore fa, l’organizzazione di Sanremo 2018 ha da poco comunicato la sospensione dei due artisti.

Ermal Meta e Fabrizio Moro sospesi da Sanremo 2018

A confermare la notizia della sospensione di Ermal Meta e Fabrizio Moro è stata l’organizzazione del Festival di Sanremo con il lasciapassare di Claudio Baglioni. Salta così la seconda esibizione dei due artisti, dati dalla vigilia del Festival, tra i favoriti alla vittoria finale. Al loro posto si esibirà il cantautore Renzo Rubino, il cui nome è stato estratto a sorte.

Ecco il comunicato stampa ufficiale diramato dall’organizzazione di Sanremo 2018:

In attesa di approfondimenti tuttora in corso sulla vicenda della presunta violazione del regolamento del Festival da parte della canzone presentata da Ermal Meta e Fabrizio Moro, l’Organizzazione del Festival – d’accordo con il Direttore Artistico, Claudio Baglioni – ha deciso di sospendere l’esibizione dei due artisti, prevista questa sera.
Al loro posto – dopo un’estrazione a sorte alla presenza di un notario – è stato designato Renzo Rubino“. Si tratta di una sospensione temporanea sottolinea l’organizzazione e il patron Baglioni intenzionati a far chiarezza sul caso.

Il caso Ermal Meta e Fabrizio Moro: le accuse di plagio

A far scoppiare il caso Meta – Moro è stato il sito web AltroSpettacolo. Ieri sera, subito dopo l’esibizione del duo, il sito ha sottolineato come il brano “Non mi avete fatto niente” presenti delle somiglianze a “Silenzio“. Si tratta di un brano scritto da Febo, autore peraltro del brano sanremese di Moro e Meta, presentato nel 2015 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali.

Del resto non è la prima volta che in occasione del Festival di Sanremo assistiamo ad un caso di plagio. In questa occasione però fa riflettere il dietro front da parte della Rai. Questa mattina, infatti, durante la prima conferenza stampa il capostruttura Rai Claudio Fasulo aveva smentito ogni possibile esclusione di Fabrizio Moro e Ermal Meta dalla gara. Nelle ultime ore poi la notizia che non ti aspetti. L’organizzazione del Festival ha deciso di sospendere i due artisti per “valutare al meglio tutte le cose” come ha dichiarato il direttore di Rai 1 Angelo Teodoli.

Potrebbe interessarvi: Ermal Meta e Fabrizio Moro: accusati di plagio a Sanremo 2018

CONDIVIDI