Rosy Abate 3 si farà: la conferma di Taodue attraverso i social. Ma arriva la smentita della Michelini e la precisazione di Taodue

Rosy Abate 2

 

Rosy Abate 3, si farà. Ad annunciarlo sui social, la società di produzione Taodue che con un video su Facebook ha reso noto a tutti i followers della fortunata serie che ci sarà un seguito.

Rosy Abate: con un video Taodue conferma la terza stagione

Ebbene, le vicende di Rosalia Abate, la regina di Palermo che nella seconda stagione abbiamo visto molto più mamma che mafiosa avrà un seguito. Infatti, la Taodue, società di produzione della serie tv con un video social ha confermato la terza stagione di Rosy Abate. Evidentemente gli ascolti positivi registrati dalla serie alla seconda stagione, devono aver convinto i produttori e scriverne una terza.

Dopo Rosy Abate 2 arriva la terza stagione: Giulia Michelini ancora nel cast?

Certo ci sarà da verificare se in questa terza stagione vi prenderà parte anche l’attrice Giulia Michelini che è il vero simbolo della fiction tv. Amatissima dalla gente, nonostante il suo sia un personaggio negativo, l’appeal che esercita sul pubblico è straordinario.

Il grande successo di Rosy Abate, grazie all’attrice protagonista

Del resto la Michelini è proprio nata per recitare, nell’accezione positiva del termine, dal momento che le sue performance recitative sono sempre al top. I suoi stadi d’animo, i suoi sguardi, le sue parole hanno reso Rosalia Abate quasi una “eroina” dei tempi moderni.

Ma già dalla seconda stagione, e in varie interviste la Michelini ha dichiarato di voler chiudere con il ruolo di Rosy – “anche per Rosy deve arrivare la parola ‘fine'”– e di voler pensare un po’ a sè stessa.

Sarà cambiato qualcosa? I produttori l’avranno convinta a girare una terza stagione?

Il video di alcuni secondi della Taodue per annunciare la terza stagione

Un breve video, sulla pagina ufficiale Facebook della Taodue, per confermare la terza stagione. Si intravede nella writer’s room, uno degli autori della fortunata serie, Mizio Curcio intento a scrivere sulla lavagna in cui si vede chiaramente scritto il nome di Rosy Abate.

Cosa bolle in pentola? Lui e Pietro Valsecchi creatori della serie, cosa ci riserveranno per il futuro? Certo il finale aperto della seconda stagione di Rosy Abate, (riscritto velocemente proprio da Valsecchi, perché i fans non accettavano la morte della protagonista- in alcuni frame si vede Rosy ferita a morte, e si è pensato al peggio) ci fanno ben sperare la terza stagione. Una speranza che è certezza vista la conferma social della Taodue.

Tutto sembra ruotare intorno alla decisione di Giulia Michelini

Nelle colonne si legge che Rosy vive isolata, per cui la storia narrativa riprende da dove l’abbiamo lasciata: il figlio Leo, (Vittorio Magazzù) è diventato un poliziotto e la ex regina di Palermo vive la sua vita lontana da intrighi e cosche mafiose. Ma il suo nemico, Costello (Davide Devenuto), dal carcere, medita vendetta contro di loro.

Il creatore Curcio nel breve video dice: “Delle novità arriveranno, ma non si può leggere niente”, e poi chiude la porta alla telecamera.

Insomma gli aficionados di Rosy Abate hanno adesso una certezza: Rosy Abate 3 si farà!!

Contenti?

***AGGIORNAMENTO***

La smentita di Giulia Michelini: “Non è vero, sono bugie”

Pare che sia stato tutto un equivoco e che in realtà non sia vero che la 3 stagione di Rosy Abate sia in lavorazione. A smentire la notizia è stata proprio l’attrice protagonista, Giulia Michelini che attraverso una IG ha fatto chiarezza: “Non è vero, sono tutte frolle, non ci credete!”

La precisazione di Taodue

Dopo il post della Michelini, anche Taodue ha precisato che i video postati sui social, non si riferivano alla terza stagione della regina di Palermo:

“In merito al video che abbiamo postato sui nostri social vogliamo precisare che non è riferito alla terza stagione di Rosy Abate. Il video, girato mesi fa, è stato pensato per incuriosirvi sulle nostre prossime produzioni”.

View this post on Instagram

⚠️BREAKING NEWS⚠️ #Taodue

A post shared by TaodueFilm (@taoduefilm) on

L’annuncio del produttore Pietro Valsecchi

Rosy Abate non avrà quindi una terza stagione ma un prequelLe origini del male”, l’annuncio è di Pietro Valsecchi, produttore della serie tv:

Stiamo iniziando i provini. Si tratta di una serie di 24 episodi da 50 minuti, i cui primi 8 andranno in produzione a maggio. Si tratta della prima serie teen mafia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here