Retromania, il debutto televisivo di Isabella Ragonese su Sky

isabella ragonese

Isabella Ragonese debutta su Sky Arte HD alla conduzione di Retromania, un viaggio alla scoperta della musica e di come sono cambiati i supporti musicali negli ultimi decenni

La musica torna protagonista su Sky Arte HD con “Retromania“. Un vero e proprio viaggio musicale alla scoperta di un’epoca mostrando come sono cambiati nel corso degli anni i supporti musicali e non solo. Ecco alcune anticipazioni sul nuovo format del canale satellitare della pay tv dedicato all’arte.

Retromania su Sky Arte HD: quando va in onda

Al via da mercoledì 16 maggio 2018 dalle ore 21.15 in prima serata su Sky Arte HD “Retromania”, un nuovo programma dedicato alla musica.

Si tratta di un viaggio particolare che condurrà il telespettatore, puntata dopo puntata, alla scoperta di come siano cambiati i supporti musicali nel corso degli ultimi decenni.

Padrona di casa sarà Isabella Ragonese, attrice di cinema e fiction, pronta così a debuttare anche nell’inedito ruolo di conduttrice tv.

Retromania si presenta come un viaggio musicale alla scoperta dei vari supporti musicali che si sono utilizzati dalla fine dell’800 alla fine del ‘900. Il passato viene così raccontato ai telespettatori con contenuti inediti, video ed immagini dell’epoca.

La Ragonese è stata scelta alla conduzione di questo nuovo programma per la sua simpatia, ma anche per la sua grande passione per la musica.

Durante le varie puntate, infatti, la conduttrice si recherà in diverse parti dell’Italia per raccontare i generi musicali , ma anche mostrare i luoghi dove è nata la musica.

Retromania: alla scoperta della musica del passato e del futuro

Si parte dalla fabbriche, ma anche dagli studi di registrazione fino alla partecipazione diretta di collezionisti e patiti della musica. Un lungo viaggio alla scoperta del passato, ma anche del futuro per raccontare come la musica vinca sul tempo e come cambierà negli anni a venire. Ogni puntata terminerà con un incontro tra Isabella Ragonese e un appassionato di musica che mostrerà alcuni cimeli della sua collezione privata.

Non mancheranno poi delle sorprese e la partecipazione di alcuni ospiti e personaggi del mondo dello spettacolo pronti a raccontare alcuni retroscena legati ai vecchi supporti musicali utilizzati per ascoltare la musica.

Tra gli argomenti delle puntate si parlerà anche del grammofono conosciuto anche con il nome di giradischi. Si tratta di un sistema di registrazione e riproduzione diffusosi in Italia nel 1870 ed utilizzato fino al 1980. Un supporto musicale che oggi, nell’era del vintage, è tornato alla ribalta!

Potrebbe interessavi: Wind Music Awards 2018: i cantanti annunciati

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.