Reazione a Catena, 5 curiosità sul gioco di Rai 1 oggi condotto da Amadeus

Reazione a catena

Sicuri di sapere proprio tutto tutto su Reazione a Catena, il popolare gioco di RAI 1 oggi condotto da Amadeus?

Beh, niente paura!

Se qualcosa vi sfugge, com’è normale che sia, ci pensa ‘SuperGuidaTV’ a rinfrescarvi la memoria sull’amatissimo programma di RaiUno che qualche giorno fa ha pure raggiunto un ‘traguardo’ importante!

5 curiosità su Reazione a Catena

Sono almeno cinque, infatti, le curiosità su Reazione a Catena che ‘SuperGuidaTV’ ha scelto per voi.

L’intento è quello omaggiare il famoso gioco a premi della RAI che, tutti i giorni nel preserale di Rai 1, tiene compagnia ad una media di oltre tre milioni di telespettatori a puntata.

Vediamo insieme quali sono.

Il gioco va in onda da 10 anni

‘Reazione a Catena’ è un programma fatto con le parole che ha compiuto i suoi primi 10 anni di ‘vita’ con la puntata che è stata trasmessa su Rai 1 domenica 2 luglio 2017.

La trasmissione ‘Reazione a Catena – L’Intesa Vincente’ è andata infatti in onda per la prima volta su Rai 1 il 2 luglio 2007, all’epoca con la conduzione affidata al cantante Pupo e con giochi leggermente differenti da quelli più recenti.

Tra i giochi più popolari della versione italiana ispirata al format internazionale Action Reaction ci sono senza dubbio ‘L’Intesa Vincente’ e il gioco finale de ‘L’Ultima Catena’, ma anche ‘Caccia alla Parola’, ‘Quando dove come perché’ e ‘Le Catene Musicali (con Zip)’.

amadeus

Amadeus conduttore, ma non sempre

Oggi il conduttore di ‘Reazione a Catena’ è Amadeus, ma non è così da sempre.

Amadeus è arrivato alla conduzione del programma nel 2014 succedendo ai presentatori che l’hanno preceduto al timone dell’ambito programma di Rai 1:

  • Pino Insegno (conduttore delle edizioni 2010-2013)
  • Pupo (primo conduttore dal 2007 al 2009)

Tornando ad Amadeus, ultimamente si è diffusa l’indiscrezione, per ora né confermata né smentita ufficialmente, secondo cui il famoso presentatore appassionato di musica potrebbe lasciare la fortunata trasmissione.

Sarà vero?

Il ricorso dei Tre di Denari

Tre Di Denari

Altra curiosità su ‘Reazione a Catena’ è che i Tre di Denari, la squadra di concorrenti formata da tre ragazzi di Monza Brianza, dopo essere stati eliminati dal programma nel 2016 sono stati riammessi in gara nel 2017 dopo aver presentato e vinto un ricorso contro la trasmissione.

‘I Tre di Denari’ hanno appassionato il pubblico che tutte le sere segue il popolare gioco di Rai 1 sia perché super campioni per più di venti puntate sia perché hanno battuto tutti i precedenti record per numero di parole indovinate nel gioco de ‘L’Intesa Vincente’.

Inoltre, nel corso della trasmissione ‘I tre di Denari’ hanno portato a casa anche un montepremi dal valore considerevole.

Le puntate serali con i super campioni

Ancora, dal 2016 oltre che nel preserale ‘Reazione’ a Catena va in onda anche di sera, solitamente nel periodo estivo.

Sono, infatti, tre le puntate serali di Reazione a Catena‘ che Rai 1 ha già trasmesso nel 2016 e altrettante sono previste in prima serata per il mese di agosto 2017.

Solitamente alle puntate serali partecipano i vincitori più bravi del programma e i super campioni che hanno vinto di più sfidandosi in un torneo che ha come scopo ultimo quello di stabilire chi è il migliore tra tutti i partecipanti.

Dove si registra oggi il programma

In conclusione, è infine ormai noto che le puntate di ‘Reazione a Catena’ non sono trasmesse in diretta TV su RAI 1 ma che invece vengono registrate in anticipo rispetto alla messa in onda negli studi del centro di produzione TV RAI di Napoli.

Per chi volesse partecipare al programma naturalmente si può.

Come fare? Basta iscriversi ai casting di Reazione a Catena utilizzando l’apposito modulo di iscrizione reperibile sul sito www.casting.rai.it ma non senza aver letto il regolamento. Naturalmente sperando che dalla produzione vi chiamino!

CONDIVIDI