Rai1, cambio di programma: dopo Montalbano in onda Vespa al posto di Fazio

porta a porta anticipazioni

Bruno Vespa in onda con Porta a Porta al posto di Fabio Fazio e Che tempo che fa: come cambia la programmazione di Rai1 di lunedì 11 febbraio 2019

Letteralmente un cambio di programma per la prima serata di Rai1. Lunedì 11 febbraio 2019, infatti, andrà in onda il primo dei nuovi episodi de Il Commissario Montalbano. Ma, al contrario di quanto solitamente accade il lunedì in seconda serata, in tale data sembra che non ci sarà Fabio Fazio col suo Che fuori tempo che fa, ma Bruno Vespa con una nuova puntata di Porta a Porta.

Il motivo? Stando a quanto scrive Repubblica che riporta la notizia, ufficialmente Vespa andrà in onda al posto di Fazio subito dopo Montalbano per informare i telespettatori di Rai1 con i risultati elettorali. A spiegarlo con queste parole è la direttrice di Rai1, Teresa De Santis:

Tenendosi le regionali in Abruzzo, il programma di Bruno Vespa verrà anticipato dal martedì al lunedì. Come di consueto la Rai, che è servizio pubblico, farà la trasmissione.

Rai1, cambio di programma: Vespa al posto di Fazio dopo la puntata di Montalbano sul tema dei migranti

C’è, però, chi vede dell’altro in questo cambio di programma nel palinsesto di Rai1. Il caso, infatti, vuole che L’altro capo del filo, la prima delle due nuove puntate 2019 del Commissario Montalbano affronti il tema dei migranti e dell’accoglienza.

Intanto, al quotidiano Michele Anzaldi del Partito Democratico invoca i presunti costi aggiuntivi dello speciale di Porta a Porta e, in sostanza, chiede di affidarlo al Tg1. Vespa, invece, replica sui costi extra, di fatto negandoli, e conferma che lunedì 11 il programma si occuperà anche di “attualità politica“.

Il cambio di programma, però, potrebbe non avvenire del tutto. Nel senso che, con la messa in onda di Vespa al posto di Fazio il lunedì sera, la puntata settimanale di Che fuori tempo che fa potrebbe addirittura “saltare”. A questo punto, infatti, mancherebbe la quadra sulle ospitate precedentemente concordate.

La direttrice di Rai in imbarazzo per Il Commissario Montalbano? “Se ci fosse stato, non sarebbe andato in onda”

Nel frattempo, in Rai si festeggiano i primi 20 anni de Il Commissario Montalbano con tanto di torta. E con la De Santis – che a quanto pare ultimamente avrebbe incontrato anche la De Filippi – che nega un possibile imbarazzo per la versione-migranti della fortunata fiction con Luca Zingaretti:

Se ci fosse stato – dice -, Montalbano non sarebbe andato in onda.

mm
Classe 1992, campano. Nel 2019 torno nel team di "Superguida tv" dopo la precedente esperienza del 2017 e dopo varie collaborazioni con altri siti di televisione: nel 2018 "Gossip e tv", dal 2013 al 2017 "Nanopress"/"Televisionando", nel 2013 "Davide Maggio", etc. Nel 2014, dopo aver mosso i primi passi come giornalista e blogger grazie a "Corriere del Sannio" e "Fuori dal comune Castelvenere", conseguo anche la laurea in Scienze e tecniche psicologiche all'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Per info e comunicati stampa puoi scrivermi a questo indirizzo e-mail: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here