Magalli – Volpe: il conduttore accusato di diffamazione aggravata

magalli volpe

La querelle Magalli-Volpe potrebbe costare cara al conduttore de I Fatti Vostri chiamato a rispondere in tribunale dell’accusa di diffamazione aggravata

Il litigio tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe arriva in tribunale. Il conduttore de I Fatti Vostri dovrà rispondere nei prossimi giorni di diffamazione aggravata nei confronti dell’attrice e conduttrice italiana per aver pronunciato la frase “sei proprio una rompipalle”. Ecco cosa è successo.

Magalli – Adriana Volpe: “sei proprio una rompipalle”

Novità sul caso Magalli-Volpe che tanto ha fatto discutere alcuni anni fa. Il 28 marzo 2017 durante la puntata de I Fatti Vostri è andato in scena ad un vero e proprio litigio in diretta televisiva tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe.

La ex conduttrice del programma, ideato da Michele Guardì, fece una battuta sull’età di Magalli prossimo al compimento dei 70 anni. Il conduttore seccato rispose in malo modo dicendole “sei proprio una rompipalle”.

Poco dopo lo stesso Magalli tornò sull’argomento giustificando la sua frase con un messaggio: “ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da vent’anni…”.

Adriana Volpe: “verbalmente violentata”

Parole che andarono però ad mettere nuova carne sul fuoco, visto che scatenarono una ulteriore polemica circa la professionalità della showgirl. In tutto questo clamore mediatico Adriana Volpe alla stampa raccontò però di essersi sentita “verbalmente violentata” dalle parole del conduttore.

Coincidenza del caso poco dopo la frase incriminata e la polemica scoppiata su tutti i giornali, la showgirl viene estromessa dalla nuova edizione del programma mattutino di Rai2.

Intanto a due anni di distanza dall’evento, il litigio Magalli-Adriana Volpe arriva in tribunale visto che il Gip ha valutato le parole utilizzate dal conduttore televisivo come lesive verso la reputazione e l’immagine della showgirl.

Il pm ha così disposto che “entro dieci giorni disponga l’imputazione nei confronti di Magalli”. Cosa succederà?

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here