Madre Mia, Al Bano racconta la storia di mamma Jolanda su Rete 4

albano

Arriva su Rete 4 “Madre Mia”, la favola che racconta la vita di Al Bano e dedicata alla mamma Iolanda: ecco alcune anticipazioni

Al Bano torna in tv, ma questa volta per raccontare la storia della madre Iolanda nel docu-film “Madre Mia“. Due puntate speciali in prima serata su Rete4 per raccontare l’origine del suo mondo.

Al Bano in “Madre Mia” c’è l’origine del mio mondo

Domenica 10 e 17 giugno 2018 andrà in onda in prima serata su Rete 4 Madre Mia, il programma VideoNews curato da Emiliano Ereddia e Marzia Rurali con la complicità di Al Bano Carrisi.

Si tratta di una docu – fiction che il cantante di Cellino San Marco ha voluto dedicare all’amatissima mamma Iolanda considerata l’origine del suo mondo. Mamma Iolanda, infatti, è la protagonista indiscussa di questo speciale televisivo in due puntate in cui Al Bano ha voluto racchiudere tutta l’essenza della sua vita.

Un racconto intimo quello fatto dal cantane di Cellino San Marco che ha voluto condividere con tutto il suo pubblico la donna più importante della sua vita. Jolanda Ottino ha 95 anni e da sempre è uno dei punti cardine della vita del cantante. Un rapporto speciale quello che lega ancora oggi il celebre artista e la madre, come ha raccontato la stessa Iolanda dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni.

E’ bravo mio figlio, è tutto. Quando mi viene a trovare mi fa sempre una grande allegria.

Madre Mia di Albano: la famiglia e l’amore

Lo speciale di due puntate “Madre Mia” è condotto da Luigi Galluzzo che, in punta di piedi, è entrato nel nucleo familiare composto dalla Famiglia Carrisi che rappresenta in parte la famiglia italiana.

Perno e centro della storia è Iolanda Ottini, la madre di Al Bano. E’ lei la donna che l’ha generato, la donna considerata “l’origine del suo mondo”, la donna che più di chiunque altro l’ha amato.

Madre Mia” è una favola e come tale comincia con il classico “c’era una volta tanti anni fa…”. Si comincia dalle origini: correvano gli anni della Seconda Guerra Mondiale e a Cellino San Marco Albano vive la sua infanzia. La vita di campagna però sta stretta a quel giovanissimo Al Bano che sogna il mondo della musica. Così all’inizio degli anni ’50 lascia la sua terra d’origine per trasferirsi a Milano.

Le difficoltà non mancano. Al Bano con caparbietà, passione ed entusiasmo conquista il mondo delle sette note diventando uno degli artisti italiani più conosciuti nel mondo. Arriva il grande successo, l’incontro e la nascita del duo Al Bano e Romina Power con cui vincono non solo il Festival di Sanremo, ma conquistano le platee internazionali.

Un successo mondiale che però non ha mai fatto montare la testa a quel ragazzo di campagna. Appena può, infatti, il cantante torna a casa dalla sua amatissima mamma. E proprio a Cellino San Marco, sua terra d’origine, Al Bano ha costruito un enorme casale in cui si riunisce con tutta la sua famiglia allargata.

L’appuntamento con Madre Mia è per domenica 10 e 17 giugno 2018 in prima serata su Rete 4

Potrebbe interessarti: Al Bano a The Voice: “Romina, la mia donna ideale”

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here