“Le parole della settimana”, il nuovo programma di Rai Tre condotto Massimo Gramellini

Scrittore, giornalista e direttore creativo del gruppo Itedi, Massimo Gramellini è molto amato dal pubblico:

  1. per i suoi libri delicati (di cui uno sbarcherà ben presto sul grande schermo);
  2. per il suo “Buongiorno” sul giornale La Stampa;
  3. per le sue incisive riflessioni nel programma di Fabio Fazio nel programma Che tempo che fa.

A partire da questa sera, invece, lo scrittore e giornalista debutterà in tv in veste di conduttore unico di un nuovo programma preserale su Rai Tre.

Parte questa sera, 29 ottobre 2016, Le parole della settimana in onda su Rai Tre dalle 20.30 alle 21.05 e realizzato in collaborazione con Endemol Shine Italy.

Di cosa tratterà questa rubrica tv?

L’editorialista de La Stampa farà il punto della situazione legando alcune notizie della settimana alle parole che in qualche modo le caratterizzano.

Gramellini, quindi, entrerà nelle case degli italiani all’ora di cena ogni sabato sera. In ogni puntata ci saranno degli ospiti che saranno testimoni di alcune delle parole scelte e le commenteranno con il conduttore.

«“Le parole della settimana” – ha dichiarato Massimo – nasce come spin off della rubrica di Che fuori tempo che fa. Però è molto diverso. Intanto perché io non sono l’ospite, non rispondo alle domande ma le faccio. Poi perché, queste parole, non dovremo solo dirle, ma anche farle vedere. Avrò il pubblico alle spalle, praticamente un controcampo. Grazie alla realtà aumentata, le parole viaggeranno nell’aria, trovo l’effetto bellissimo, stiamo provando e riprovando. Poi, sempre le parole, saranno “portate” attraverso video, oggetti, fotografie».

Gli ospiti di stasera

Ospiti di questa sera saranno:

  • Alex Zanardi;
  • Fabio Fazio;
  • Geppi Cucciari.

La prima parola di questa sera sarà..?

<<Parole – ha dichiarato Gramellini – Le parole cambiano di significato nel tempo. Zanardi, invece, porterà la parola: “Correre”. Correre è un augurio per tutti. Anche per la trasmissione. Che deve essere ritmata, musicale. Il programma sarà diviso in blocchi, e su Internet si potranno vedere anche i segmenti singoli, non l’intera puntata. Questo è molto moderno, sono curioso di vedere che cosa piacerà di più.>>

Non perdete questo nuovo ed interessante preserale targato Rai e sintonizzatevi, ogni sabato sera, su Rai Tre alle 20:35.

CONDIVIDI