Isola 2018: un ripescaggio, una (non) eliminazione, un nuovo scandalo. L’omofobia di Franco è reale o Craig ha frainteso?

isola dei famosi

Lunedì 5 marzo è andata in onda l’ennesima puntata dell’Isola dei Famosi 2018. Le novità, se così possiamo chiamarle, sono principalmente tre:

  • Il ripescaggio di Nadia Rinaldi e Paola di Benedetto
  • La (non) eliminazione di Elena Morali
  • Un nuovo scandalo sull’omofobia di Franco vs Craig Warwick

Isola 2018: un ripescaggio ricco di polemiche

Come annunciato la scorsa puntata, per tutta la settimana precedente il pubblico è stato chiamato a votare per il ripescaggio fra 4 ex naufraghi:

  • Filippo Nardi (rimasto in Honduras ad attendere le nuove dinamiche)
  • Paola di Benedetto l’eliminata della scorsa puntata
  • Cecilia Capriotti e Nadia Rinaldi, ritornate in Italia e In corso d’opera ripartite alla volta dell’Honduras

A parte la modalità del voto che come sempre non convince il pubblico, questo escamotage di riammettere all’isola dei concorrenti che erano stati eliminati con una percentuale altissima è stato contestato notevolmente dal web.

A dispetto di quanto ipotizzato da Striscia la Notizia il tg satirico di Antonico Ricci che per tutta la settimana ha dato notizia di un “rientro studiato a tavolino” di Filippo Nardi, la prima ad essere ripescata è invece Nadia Rinaldi.

Isola 2018: Paola Di Benedetto ripescata

E’ riammessa al gioco anche la naufraga Paola Di Benedetto anche se la concorrente manifesta l’intenzione di abbandonare il reality perché si dice già soddisfatta del percorso fatto e già al limite della sua sopportazione.

Infatti quando la naufraga “eliminata” della serata, Elena Morali raggiunge L’isola Che Non c’è e si apre il televoto a tre, tra lei, Nadia e Paola, quest’ultima supplica il pubblico di mandarla a casa!

Isola 2018: momenti esilaranti e nuovo scandalo nel reality di canale 5

Non sono poi mancate le “perle di saggezza” di Francesca Cipriani con il lancio dell’hashtag “maiunagioia” e gli esperimenti del mentalista Giucas Casella.

Isola 2018: omofobia o semplice fraintendimento?

Infine, al centro della puntata di ieri lunedì 5 marzo c’è stato un tema scottante: la presunta omofobia di Franco Terlizzi ai danni di Craig Warwik  il sensitivo che parla con gli angeli.

Il sensitivo in collegamento da casa a causa del suo malessere (ha 3 costole rotte) ha cercato di chiarire la sua posizione con il nerboruto Franco Terlizzi che ha respinto al mittente tutte le accuse di omofobia dicendosi disposto ad abbracciare l’inglese se gli avesse chiesto scusa. Lui non ha mai detto di Craig  che gli fa schifo in quanto gay.

Insomma, un altro scandalo all’isola. Dopo il canna-gate ecco che viene sollevato un polverone mediatico in merito all’orientamento sessuale del sensitivo. Ammettiamolo è un po’ singolare che nei reality vengano fuori questi scandali quasi fossero studiati ad arte per mantenere alti gli ascolti.

Cosa che è puntualmente avvenuta, perché il reality di canale 5 ieri sera ha registrato uno share quasi del 25% con più di 4 milioni di telespettatori incollati al video.

Isola 2018: al televoto due donne e un uomo

A chiusura puntata e dopo aver fatto le nomination, tutte palesi (era tardissimo e si rischiava di chiudere il programma alle 2 di notte) al televoto vanno:

  • Alessia Mancini
  • Simone Barbato
  • Rosa Perrota

E voi avete deciso che salvare e chi eliminare? Avete tempo una settimana per decidere!

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..