FORUM: Barbara Palombelli annuncia novità per il ritorno a settembre

Forum Barbara Palombelli

A settembre un po’ tutti i programmi che ci tengono compagnia durante l’anno rientrano nei palinsesti tv e alcuni già promettono della novità interessanti. Forum, il tribunale televisivo per eccellenza, alla cui conduzione troviamo Barbara Palombelli annuncia della novità importanti.

Forum: dalle nozze gay al testamento biologico

La giornalista Barbara Palombelli che ha preso la guida del timone di Forum da diversi anni, rimpiazzando nell’immaginario collettivo la figura di Rita Dalla Chiesa,  in una recente intervista rivendica i meriti e i successi della sua trasmissione, offrendo anticipazioni su quanto accadrà a settembre.

Il programma in questi anni è molto cambiato, infatti con la presenza della Palombelli ha assunto un taglio più  giornalistico senza ovviamente dimenticare le tematiche di base del programma, che spaziano dai problemi condominiali all’affidamento dei figli.

Inoltre, parecchie volte si sono affrontate tematiche molto attuali, dalla violenza sulle donne al lavoro in nero e via dicendo.

Barbara Palombelli ha spiegato in un’intervista a Io Donna:

Tra una lite condominiale e una baruffa tra fidanzati, con spirito pannelliano cerco di far passare un concetto: la legge è un’arma per essere più liberi.

Perciò dentro infiliamo anche qualche tema di quelli che, sul serio, interessano la gente.

La conduttrice ha quindi offerto anche un’anticipazione sui temi che il programma affronterà al rientro dalle ferie, a Settembre rivendicando anche i meriti del passato:

A Forum siamo stati i primi a trasmettere un matrimonio gay: era una domenica pomeriggio e non ci furono proteste.

Aggiungo che, nella prossima edizione, partiremo con uno spettacolo sul testamento biologico.

Forum un successo collaudato

Quello condotto dalla Palombelli  è uno dei programmi più visti e seguiti del piccolo schermo italiano ed europeo, considerando la fascia oraria.

Il suo taglio giornalistico è più che evidente e la trasmissione è cresciuta in questi anni assumendo, a volte, veri connotati di programmi di informazione.

La giornalista ha inoltre  criticato non poco le nuove generazioni di colleghi:

Mancano i maestri e poi i giovani non hanno coraggio […] Nell’era totalizzante dei telefonini e dei social network, non c’è un solo giornalista famoso venuto fuori dalla grandiosa narrazione del web.

Se ci pensi, è clamoroso. I nomi sono sempre gli stessi: Ferrara, Mieli, Scalfari, Vespa, Feltri, MentanA

CONDIVIDI